facebook twitter rss

Incendio nello scantinato,
due ragazzi ustionati: uno grave
soccorso dall’eliambulanza (Foto)

MONTE URANO - Sul posto i sanitari della Croce azzurra Sant'Elpidio a Mare - Monte Urano che hanno soccorso i due giovani. Con loro i vigili del fuoco e i carabinieri che dovranno ricostruire la dinamica dell'accaduto
venerdì 6 Lug 2018 - Ore 19:29
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni e Giorgio Fedeli

Una fiammata improvvisa. L’esplosione. Due ragazzi investiti dal fuoco. E uno dei due trasportato a Torrette dall’eliambulanza. Paura oggi pomeriggio intorno alle 18,30 in via Rubicone, a Monte Urano dove un incendio, sembrerebbe originato dall’esplosione di un macchinario, è divampato all’interno di uno scantinato dove si trovavano due ragazzi, il primo sulla trentina, il secondo poco più che ventenne.

A riportare la peggio è stato proprio il primo dei due con le fiamme ad avvolgere i suoi vestiti. Il secondo, invece, ha riportato delle ustioni più superficiali e marginali. Sul posto, raccolto l’sos sono arrivate a sirene spiegate due ambulanze della Croce azzurra Sant’Elpidio a Mare-Monte Urano. I due equipaggi hanno soccorso i due ragazzi. Il più giovane è stato trasportato al pronto soccorso di Fermo.

L’eliambulanza atterrata al campo sportivo di Monte Urano

Per il più grande dei due, invece, il 118 ha allertato l’eliambulanza che, infatti, è atterrata di lì a pochi minuti al campo sportivo di Monte Urano per poi ridecollare alla volta di Torrette con il paziente ustionato a bordo. Sul posto dell’incidente, oltre ai sanitari della Croce azzurra, anche i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme, e i carabinieri. Ai pompieri e ai militari dell’Arma il compito di ricostruire l’accaduto e accertare le cause alla base di quell’incendio che, soprattutto con una fitta coltre di fumo ha raggiunto anche il primo piano della casa nel cui seminterrato si è consumato l’incidente. L’area interessata dalle fiamme è stata delimitata con del nastro bicolore e ne è stato interdetto l’accesso.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X