facebook twitter rss

Lotta alla pesca abusiva,
sequestrati 50 metri di rete
Controlli della Guardia costiera

PORTO SAN GIORGIO - Prosegue senza sosta l'attività di controllo e lotta alla pesca abusiva da parte degli uomini del Circomare di Porto San Giorgio. L'ultimo sequestro, in ordine di tempo, è stato messo a segno qualche giorno
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue senza sosta l’attività di controllo e lotta alla pesca abusiva da parte degli uomini del Circomare di Porto San Giorgio. L’ultimo sequestro, in ordine di tempo, è stato messo a segno qualche giorno fa nello specchio d’acqua antistante Porto San Giorgio.

A bordo di uno dei mezzi a disposizione della Giardia Costiera, durante un’operazione di pattugliamento lungo la costa, l’equipaggio si è imbattuto in una rete da posta di 50 metri priva di qualsiasi segnalazione e collocata a circa 130 metri dal litorale, quindi ad una distanza non consentita dalla legge. L’attrezzatura è stata subito issata a bordo e sottoposta a sequestro da parte degli uomini comandati da Ciro Petrunelli. E’ scattata inoltre una denuncia a carico di ignoti con relativa sanzione amministrativa di  quattro mila euro.

Sa. Ren.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X