fbpx
facebook twitter rss

Riapre il Cunicchio: ecco la sesta stagione di cinema all’aperto a Sant’Elpidio a Mare

SANT'ELPIDIO A MARE - Sette serate, appuntamento fisso del martedì tra luglio ed agosto, proiezioni, ma anche musica e degustazioni: "E' stata più difficile che mai per gli adempimenti alle normative in materia di sicurezza, ma ci siamo, la rassegna è crescita in affluenza e qualità".
Print Friendly, PDF & Email

Torna Nuovo cinema Cunicchio, la rassegna estiva di film all’aperto ormai appuntamento fisso, e sempre più apprezzato, dell’estate elpidiense. Sesta edizione ai nastri di partenza, con il gruppo di appassionati locali supportato da Andrea Cardarelli del circolo Metropolis, pronti a proporre 7 proiezioni, che non si limiteranno alla visione, ma saranno accompagnati da aperitivi, degustazioni, musica. Si congratulano gli amministratori locali, a partire dall’assessore alle politiche giovanili Stefano Berdini, che elogia “il grande impegno dei promotori, che hanno dovuto fronteggiare le sempre più stringenti prescrizioni in materia di sicurezza”. L’assessore alla cultura Gioia Corvaro sottolinea l’apprezzamento “per gli appuntamenti fissi, con una storicità, una valenza ed una continuità. Gli eventi spot servono a poco. L’applicazione completa del decreto Gabrielli ha richiesto incombenze impegnative, anche un piccolo cinema deve rispondere di fatto a requisiti simili a quelli di un mega evento, ma la garanzia della sicurezza è un patrimonio da custodire con la massima attenzione”.

Ad aprire la rassegna, martedì 10 luglio, sarà Tre manifesti a Ebbing, Missouri, mentre il 17 sarà la volta di Smetto quando voglio ad honorem. Il 24 del mese toccherà a Gifted, ci si sposta a lunedì il 30 luglio con Capitan Mutanda. Il 7 agosto tocca ad Assassinio sull’Orient express. Si salta una settimana il martedì di Ferragosto, poi rimangono il 21 agosto Chiamami col tuo nome e L’ora più buia il 28 agosto.
Anche Andrea Cardarelli rcorda le difficoltà incontrate nell’organizzazione: “E’ stata più dura del solito, ma se siamo qui è perchè ci abbiamo creduto. Confermiamo l’appuntamento fisso del martedì, abbiamo scelto buoni film, accogliendo diversi generi per accontentare i gusti di tutti. Il prezzo d’ingresso sarà sempre di 4 euro, anche se i costi sono lievitati”.

Soddisfatto Marco Meconi perchè “in questi 6 anni siamo cresciuti per pubblico, qualità ed organizzazione. All’inizio io ero il più giovane del gruppo, ora sono il più anziano, segno che il passaggio del testimone tra le generazioni si sta attuando. Abbiamo proposto un format che non piace solo agli elpidiensi, molti ci scrivono per sapere se la rassegna tornerà. Ogni film sarà un minievento, non si limiterà al cinema. Avremo musica, aperitivi, sempre qualcosa di caratterizzante. Grazie a Mirco Moretti e Paolo Toffanello per l’aiuto fornito e a tutti gli sponsor”.

C’è anche tempo per un breve bilancio della prima stagione di proiezioni al cineteatro Cicconi, dopo un decennio. “Un’esperienza sicuramente meno esaltante di quella estiva, ma era importante ripartire” nota Meconi. Secondo Cardarelli “non ci dobbiamo abbattere, è stata una stagione di alti e bassi, ma ora sappiamo dove intervenire per migliorare. Sarebbe importante anche poter riattivare il bar interno al Cicconi”. Proposta subito gelata, però, dall’assessore Corvaro: “Non sono abituata a fare promesse al vento, in questo momento non è una priorità”. Corvaro che suona però la carica per la seconda stagione invernale. “Non scoraggiamoci, il cinema a Sant’Elpidio a Mare è mancato per 10 anni, va accettata la scarsa partecipazione all’inizio, fidelizzare le persone non è semplice quando ti fermi per tanto tempo. E’ stato un rodaggio, ad agosto ci rimetteremo seduti per pianificare la prossima stagione e correggere ciò che non ha funzionato. Di certo non ci fermiamo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X