facebook twitter rss

Chiuso il percorso formativo
”Donna Altra Difesa”

LOTTA - Le diciotto partecipanti riconducibili all'associazione "Il Tempio di Bellona" hanno salutato con dimostrazioni pratiche le autorità civili e sportive intervenute
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Si è conclusa ieri con un allenamento al pubblico l’annualità 2017/18 del percorso “Donna altra Difesa”.

Le diciotto donne dell’associazione “Il Tempio di Bellona“, guidate dagli istruttori Fabio Cucco e Oriano Pasquini, si sono esibite coinvolgendo i presenti con energia ed entusiasmo in una serie di dimostrazioni che hanno scandito la serata.

A portare i saluti del Comune è stato il sindaco, Paolo Calcinaro, che si è complimentato per l’iniziativa e per l’importante collaborazione attiva tra l’Associazione ed il Centro antiviolenza, presente anch’esso nella persona della dott.ssa Laura Gaspari.

L’evento, introdotto dai responsabili Csen, quali il presidente provinciale dottor Ugo Spicocchi ed il consigliere nazionale dei delegati, dottor Francesco Piccinini, si è aperto con l’esibizione dell’ “Alfiere” ad opera del maestro Roberto Vallesi per poi proseguire con l’allenamento-stage organizzato dall’associazione.

La presidente, psicologa Catia Ferrantini, a nome del direttivo ha ringraziato il Centro Sportivo Educativo Nazionale (Csen), il sindaco Paolo Calcinaro e la consigliera per le pari opportunità, Laura Ilari, per la partecipazione ed il sostegno ricevuto, nonché l’associazione On The Road, il maestro Roberto Vallesi unitamente al professor Giovanni Giacopetti per la collaborazione, Paolo Cerretani e Vito Balducci per lo staff. Gli istruttori Fabio Cucco e Oriano Pasquini si sono associati aggiungendo una speciale dedica alle corsiste che si sono messe in gioco e hanno conseguito un così importante risultato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X