fbpx
facebook twitter rss

Amandola accoglie la Fermana,
il benvenuto del sindaco Marinangeli

CALCIO - "Un segnale forte di sensibilità e di vicinanza che per noi ha il sapore dell'amicizia e della ricostruzione sociale" ha commentato il primo cittadino del comune sibillino che ospiterà il lavoro precampionato dei canarini dal 23 al 29 luglio
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dell’amichevole disputata durante la preparazione alla stagione passata

AMANDOLA – Dopo la buona stagione disputata nel campionato di Serie C ed il meritato riposo estivo, è ora di tornare a calcare il rettangolo verde.

La Fermana tra pochi giorni darà infatti il via al consueto ritiro estivo che si articolerà in due fasi: la prima dal 15 al 22 luglio nel paese di Pietralunga; la seconda dal 23 al 29 luglio nella città guidata dal sindaco Adolfo Marinangeli (leggi la nostra presentazione).

Un gesto di grande solidarietà dimostrato dalla società sportiva e dal relativo patron, Maurizio Vecchiola, che dimostra ancora una volta l’attaccamento e la vicinanza ai cittadini delle zone danneggiate dal sisma del 2016.

Il fondo di gioco che offre lo scorcio al panorama montano

“È un grande onore per noi – ha commentato il sindaco Adolfo Marinangeli – riavere anche quest’anno la Fermana in ritiro ad Amandola, a conferma dell’ottimo rapporto con la città di Fermo ed il suo sindaco, e con l’affermata società calcistica ed il suo patron Vecchiola, che da subito è stato vicino alla città ed ai suoi tanti problemi che pian piano, con tenacia e dignità, stiamo superando. Un segnale forte di sensibilità e di vicinanza che per noi ha il sapore dell’amicizia e della ricostruzione sociale. Non è la prima volta che una squadra di calcio professionistico sceglie Amandola come sede per la preparazione estiva, a testimonianza di quanto il territorio amandolese offre in ogni settore”.

 

Il suggestivo colpo d’occhio offerto dalla città di Amandola


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X