facebook twitter rss

LA SEGNALAZIONE
“Bimba di 5 anni in codice giallo, costretta ad attendere per 4 ore e 45 minuti al pronto soccorso”

FERMO - Da una parte c'è la rabbia dall'altra la comprensione per gli operatori del pronto soccorso impegnati a far fronte ad una carenza oggettiva di personale dovuto al periodo estivo
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Da una parte la segnalazione, dall’altra la comprensione e la solidarietà agli operatori sanitari per aver fatto il possibile nonostante la carenza di personale. Una disavventura, quella di oggi, per la famiglia di una bimba di 5 anni, iniziata alle 10 di questa mattina quando la piccola è stata portata al pronto soccorso del Murri di Fermo dove le è stato assegnato un codice giallo. Una volta arrivati per la bimba e la sua famiglia è iniziata l’attesa. Con il passare delle ore però la situazione, soprattutto per la piccola, è diventata sempre più pesante. 

Da qui la segnalazione alla redazione di Cronache Fermane con un messaggio: “…un codice giallo per una bambina di 5 anni…dopo 4 ore ancora deve essere visitata…”. Attesa che è continuata e finalmente, alle 14.45 la piccola è stata presa in cura. “Siamo riusciti ad uscire alle 16.30 –  raccontano i familiari –  Devo dire che una volta visitata è stato tutto più veloce”.

Se dunque da una parte c’è la rabbia dall’altra c’è la comprensione per gli operatori del pronto soccorso impegnati a far fronte ad una carenza oggettiva di personale dovuto anche alle ferie che però deve far fronte ad un incremento della popolazione che, soprattutto sulla costa, raddoppia nei mesi estivi.

Per inviare le vostre segnalazioni: [email protected]

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X