facebook twitter rss

È il veregrense Massimo Caddia, 43 anni,
il “Babbo più bello d’Italia 2018”

MONTEGRANARO - Massimo è maresciallo della Guardia Costiera, ha conquistato il titolo grazie anche alla prova di abilità: da appassionato di canto, ha proposto la canzone vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo
Print Friendly, PDF & Email

 

di Marco Pagliariccio

È il veregrense Massimo Caddia, 43 anni, il “Babbo più bello d’Italia 2018”. Il titolo della 24° edizione del premio se l’è aggiudicato ieri sera in piazza Vittorio Emanuele II a Piove di Sacco, sbaragliando la concorrenza di altri 11 papà che si sono dati battaglia cimentandosi in varie prove di abilità: c’era chi ha cantato, chi ha ballato, chi ha proposto un esercizio sportivo, chi ha dedicato poesie, chi si è cimentato in originali prove “creative” e chi ha illustrato originali ricette gastronomiche.

Tutto con l’obiettivo di impressionare la giuria guidata dall’ideatore della manifestazione Paolo Teti. Oltre all’aspetto fisico ed alla sua grandissima simpatia Caddia ha conquistato il titolo grazie anche alla prova di abilità: da appassionato di canto, ha proposto la canzone vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo “Non mi avete fatto niente”, facendo esplodere in un grandissimo applauso la giuria. Massimo è Maresciallo della Guardia Costiera, è alto 183 centimetri per 79 chilogrammi di peso, ha occhi marroni e capelli castani ed è papà di Francesco e Santiago, rispettivamente di 8 ed 1 anno. Si definisce «un papà premuroso, molto legato ai suoi figli, a cui dedico la vittoria e con i quali vorrebbe girare il mondo in nave». Tra l’altro, si tratta di un bis per il papà veregrense, che aveva già vinto il titolo nel 2011.

Il “Babbo più bello d’Italia” è un concorso di bellezza e simpatia riservato ai papà dai 25 ai 45 anni, con fascia “Gold” per i papà dai 46 ai 55 anni: l’unico requisito per partecipare è avere uno o più figli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X