facebook twitter rss

La Malloni ha il suo pivot:
ecco Lorenzo Bruno

SERIE B - Centro di 201 centimetri arriva alla corte di coach Marco Schiavi via Fabriano. "Porto Sant'Elpidio è una città che mastica basket, non vedo l'ora di mettermi a disposizione di tecnico e società" le prime parole del 5 in biancoazzurro
lunedì 16 luglio 2018 - Ore 02:19
Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo pivot della Malloni, Lorenzo Bruno

PORTO SANT’ELPIDIO – La Malloni è lieta di annunciare l’arrivo in biancoazzurro di Lorenzo Bruno, pivot di 201 cm in uscita dalla Janus Fabriano.

Biglietto da visita di tutto rispetto per il 27enne originario di Massa Carrara che inizia il suo percorso cestistico nell’Audax Carrara, trasferendosi molto presto alla Don Bosco Livorno dove conclude il settore giovanile. Nel 2011/12 la sua prima esperienza senior in Serie C a Follo, mentre l’anno successivo approda a La Spezia, sempre in C. Nel 2013/14 scende di due categorie, ritornando a Carrara in serie D, ma la sua stagione è talmente positiva che in estate approda in serie B alla Mens-Sana Siena, dove vista la grande concorrenza riesce a trovare poco spazio decidendo, a metà stagione, di scendere di categoria per andare ai Tigers Forlì.

Torna a Siena, chiudendo con 7,5 punti di media a partita in 22 minuti di utilizzo. Aggiunge al suo tabellino 5,5 rimbalzi a domenica, che valgono la chiamata di Fabriano nella stagione che lo porta alla salvezza con la società marchigiana. Pivot solido, che oltre al lavoro sotto ai ferri, non disdegna il classico piazzato dalla media, i numeri di Bruno parlano chiaro: nella città della carta 12 punti di media per un impiego di oltre 23 minuti per gara con il 62% da due punti, 68% a cronometro fermo e 6 rimbalzi.

“La gioia di cominciare questa nuova avventura a Porto Sant’Elpidio è doppia: approdo in una società seria che è stimata da tutti nell’ambiente e avrò la possibilità di giocare con il mio concittadino nonché grandissimo amico Davide Marchini. Dopo aver vissuto in un posto fantastico come Fabriano approdo in un’altra città che mastica basket da sempre, questo mi dà grande carica e non vedo l’ora di mettermi a disposizione del coach e della società”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X