fbpx
facebook twitter rss

Una notte di ‘Emozioni’,
l’omaggio a Lucio Battisti conquista Pedaso

PEDASO - In occasione del tributo al grande cantautore italiano, nel ventennale della sua scomparsa, la spiaggia antistante il molo si è trasformata in una vera e propria arena a cielo aperto sotto il cielo stellato
Print Friendly, PDF & Email

 

Un vero e proprio evento da ricordare ieri sera a Pedaso. In occasione del tributo al grande cantautore italiano, nel ventennale della sua scomparsa, la spiaggia antistante il molo si è trasformata in una vera e propria arena a cielo aperto sotto il cielo stellato. Posti a sedere tutti esauriti, compresa ogni sdraio degli stabilimenti balneari limitrofi: il pubblico delle grandi occasioni si è riunito ancora una volta per farsi trasportare dalla band “Innocenti Evasioni” in un viaggio di oltre due ore nell’universo musicale di Lucio Battisti.

Dalle canzoni degli esordi, ad alcune “perle” meno conosciute, per arrivare ai classici immortali che hanno segnato l’adolescenza di una generazione e che continuano ancora oggi a scalare le classifiche. Non c’è stata una volta in cui non si sia sentita tutta la spiaggia intonare in un coro emozionante le strofe de “ La luce dell’est”, “Emozioni”, “Vendo Casa”, “Il mio canto libero”, “ La collina dei ciliegi” ed ogni altro pezzo previsto nella ricchissima scaletta, con la luce del faro che in lontananza sulla costa sembrava unirsi a scandire il ritmo, coinvolta anche lei dall’atmosfera magica della serata.

Grande la soddisfazione espressa dall’amministrazione: “Serate così sono da incorniciare e ricordare, il commento del Vice Sindaco e assessore alla cultura Carlo Maria Bruti, sapevamo che sarebbe stato presente un pubblico importante, perché Lucio Battisti è stato il più grande di tutti, non ce ne vogliano gli altri. E a vent’anni dalla sua scomparsa c’è ancora un grande bisogno di (tornare ad) approfondire e godere del suo lascito musicale.”

Una serata resa possibile anche a seguito del grande sforzo impiegato dall’organizzazione per sormontare un guasto tecnico importante che aveva rischiato di far annullare l’evento. “Abbiamo fatto una corsa contro il tempo, prosegue Bruti, e siamo riusciti a garantire una serata bellissima compiendo un vero miracolo. A questo proposito voglio ringraziare la preziosa collaborazione dei miei compagni di amministrazione, dei volontari, dei membri della Pro Loco e dei tecnici, che si sono spesi per l’ottimo esito di questa iniziativa”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X