facebook twitter rss

All’ippodromo San Paolo la
38sima edizione del
Campionato Italiano Guidatori Trotto

IPPICA - Si parte domani, domenica 22, con un ricco programma dove spicca la corsa dedicata al Memorial "Luca Baleani". In pista per altre sfide nel segno di Tinak Mo, Sec Mo, Ebsero Mo, Uppica Mo, Atod Mo del Capitano Mori
Print Friendly, PDF & Email

Il driver Giampaolo Minnucci, vincitore Cigt edizione 2016

MONTEGIORGIO – L’Italia del Trotto si da appuntamento nella Marca picena per la 38 esima volta e precisamente all’Ippodromo San Paolo.

Domani, domenica 22 luglio, dalle ore 20.30 il via all’appuntamento del trotto nazionale più atteso di ogni estate: il Campionato Italiano Guidatori Trotto, con la prima prova di qualificazione. Scopriremo i primi 10 driver che si sfideranno per raggiungere la semifinale del 12 agosto e quindi la finale del 19 agosto.

Domenica sono in palio sette corse a partire dalle ore 20.30. La giornata è dedicata a Luca Baleani, delle Gelaterie Martini di Ancona, un appassionato e proprietario di cavalli. Persona generosissima deceduta in un incidente stradale proprio durante il tragitto volto alla corsa di un suo beniamino a quattro zampe. La riunione di trotto del San Paolo vuole essere un omaggio a Luca Baleani e ai marchigiani e alla loro passione per l’ippica. E proprio per questo la corsa più ricca è la quinta ovvero il Memorial Luca Baleani, e si è approfittato di questa giornata per ricordare i grandi campioni che hanno un forte legame con la nostra regione come Tinak Mo, Sec Mo, Ebsero Mo, Uppica Mo, Atod Mo dell’allevamento Mori.

Prima corsa dedicata al capitano Ermanno Mori, che ha contribuito a fare la storia dell’ippica italiana, e ai suoi cavalli più prestigiosi. Capitano della Guardia di Finanza a Milano, tornò nelle Marche per vivere in campagna a Civitanova Alta dove aprì un allevamento di mucche canadesi e poi la passione per i cavalli portata avanti fino alla sua morte (2011).

La seconda corsa, invece, è intitolata a Tinak Mo, una creatura del capitano Mori che nel 1996 vinse il Derby di Milano guidato da Bianco Lo Verde. Con la terza corsa, intitolata a Sec Mo (un cavallo che ha fatto la storia dell’ippica e che nel 1995 ha vinto il Derby con Claudio Cicognani alla guida) un altro gioiellino dell’allevamento Mori, arriva la prima prova di qualificazione del Campionato Italiano Guidatori Trotto.

La quarta corsa, valevole come seconda prova di qualificazione del Cigt, porta il nome di Ebsero Mo, un altro gioiello del Capitano, che nel 1986 vinse il campionato europeo. La quinta corsa e un Memorial a Luca Baleani, per cavalli indigeni ed europei di 4 anni. Una corsa in cui secondo il giornalista Matteo Muccichini Victor Bebo abbassa un po’ il tiro ed ha il numero giusto per andare in testa e rimanerci. Vilma Gi viene da prestazioni tutte positive e anche se ha il numero al largo è molto vicina al maschio di Becchetti. Terzo incomodo con licenza di uccidere Vittoriano Ans che ha la corda assicurata e forma al diapason. Vida Francis sta correndo bene ma è un po’ fuori categoria. Alla sesta arriva la terza prova di qualificazione del Cigt intitolata a Uppica Mo. La giornata di corse si chiuderà con la settima corsa, quarta prova di qualificazione al Cigt, intitolata ad Atod Mo, e solo dopo scopriremo i nomi dei primi 5 driver che parteciperanno alla semifinale di domenica 12 agosto.

 

CAMPIONATO ITALIANO GUIDATORI TROTTO,

QUALIFICAZIONI DURE PER RAGGIUNGERE

UN PRESTIGIOSO TRAGUARDO

Cigt rimane la più antica e storica manifestazione di questo genere. Vi hanno partecipato tutti i più grandi del trotto italiano, come Giampaolo Minnucci il driver di Varenne che ha già inciso il suo nome per ben tre volte sull’Albo d’Oro.

Giampaolo Minnucci in trionfo

Saranno 25 i guidatori che si sfideranno per aggiudicarsi il titolo tricolore. Ci sono 5 top Drivers che accederanno di diritto alla finale del 19 agosto (il vincitore del Cigt del 2017 e i primi 4 della Classifica dei Grandi Premi: Giampaolo Minnucci (vincitore Cigt 2017), Enrico Bellei, Roberto Vecchione, Mario Jr Minopoli e Alessandro Gocciadoro.

I 20 guidatori che prenderanno parte alle prove di qualificazione sono: i primi 4 della Classifica per Vittorie del 2017 (Antonio Di Nardo, Andrea Farolfi, Gaetano Di Nardo e Vincenzo Luongo), il vincitore del Premio del Trofeo dell’Avvenire 2017 (Francesco Tufano, per impossibilità di Angela Capuano) e i 15 selezionati dalla classifica regionale.

Il calendario del Campionato Italiano Guidatori Trotto si sviluppa in 4 giornate: domenica 22 luglio prima prova di qualificazione, domenica 5 agosto, seconda prova di qualificazione domenica 12 agosto semifinale e domenica 19 agosto la finale.

Minnucci tra due modelle

Ecco i 10 driver che si affronteranno domani, domenica 22 luglio, per la prima prova di qualificazione: Dario Battistini, Gaetano di Nardo, Davide Di Stefano, Romeo Gallucci, Gaspare Lo Verde, Vincenzo Luongo, Manuele Matteini, SanTo Mollo, Marco Stefani e Romano Tamburrano.

Domenica 5 agosto per la seconda prova di qualificazione in sulky: Lorenzo Baldi, Lucio Becchetti, Vincenzo Jr D’Alessandro, Antonio Di Nardo, Federico Esposito, Andrea Farolfi, Andrea Guzzinati, Davide Arrigo Nuti, Ferdinando Pisacane e Francesco Tufano.

I primi cinque guidatori di domenica 22 luglio e i primi cinque di domenica 5 agosto si affronteranno domenica 12 agosto per la semifinale, i primi cinque andranno in finale e dovranno vedersela domenica 19 agosto con i top driver: Enrico Bellei, Roberto Vecchione, Mario Jr Minopoli e Alessandro Gocciadoro.

 

PRONOSTICI

RIUNIONE DI DOMENICA 22 LUGLIO

DI MATTEO MUCCICHINI

 

 

PRIMA CORSA

I gentleman drivers aprono la serata del Campionato Guidatori con Vigogna Jet e Vastano indiscussi favoriti nonostante il numero di partenza peggiore. Vermont Chuck Sm è veloce e proverà la partenza per restare vicino. Vis Deimar se dovesse correre trainata potrebbe ottenere un piazzamento come Vittoria Mark.

Prima Corsa: 6 Vigogna Jet – 5 Vermont Chuck Sm 4 Vis Deimar 2 Vittoria Mark 

 

 

SECONDA CORSA

Zola Wise L torna a casa e scende nettamente di categoria. Dovrebbe vincerla comunque venga. Zula del Duomo è cavalla che con lo steccato può giovare dello svolgimento e puntare al massimo della resa. Zenzalino Font sulla pista si è sempre comportato bene ed è veloce al via. Zerogravity Fi di posizione si può preferire agli altri.

Seconda Corsa: 4 Zola Wise L, 1 Zula del Duomo 6 Zenzalino Font, 2 Zerogravity Fi 

 

 

TERZA CORSA

Le maestranze dell’ippodromo San Paolo

Prima prova di qualificazione del Campionato Italiano Guidatori Trotto. Un’eliminatoria terribile per chi vorrà scommettere. Si parte comunque da Tempesta Mack che nonostante il numero peggiore dovrebbe riuscire a fare bene. Ugooo di spunto la può risolvere ma dovrà avere fortuna. Real Deimar se non spende troppo al via può prendere una piazza al pari di Terremoto Mark, Un Sogno Lg e Unastar Alter.

Terza Corsa: 8 Tempesta Mack 10 Ugooo, 6 Real Deimar 3, Terremoto Mark 1 Un Sogno Lg 7 Unastar Alter 

 

 

QUARTA CORSA

Corsa ben fatta e gustosa da scommettere. Se le daranno in partenza e così ci affidiamo alla qualità di Red Alter che se ha un pizzico di svolgimento a favore li prende in fondo. René Palle Bigi è andato forte all’ultima in categoria superiore. Proviamo Uinner Best che a Pescara è finito con del buono in mano. Sri Lanka per la posizione vale un piazzamento, poi Tempesta Mark e la mina vagante Razor Wise che se sfonda non si prende.

Quarta Corsa: 9 Red Alter 8 Renè Palle Bigi 7 Razor Wise, 4 Uinner Best 1 Sri Lanka 5 Tempesta Mark

 

 

QUINTA CORSA

Victor Bebo abbassa un po’ il tiro ed ha numero giusto per andare in testa e rimanerci. Vilma Gi viene da prestazioni tutte positive e anche se ha il numero al largo è molto vicina al maschio di Becchetti. Terzo incomodo con licenza di uccidere Vittoriano Ans che ha la corda assicurata e forma al diapason. Vida Francis sta correndo bene ma è un po’ fuori categoria.

Quinta Corsa: 5 Victor Bebo 6 Vilma Gi 2 Vittoriano Ans, 1 Vida Francis

 

SESTA CORSA

Chi ha la forma ha posizione pessima, chi non ha forma avrebbe la qualità. Difficile come giusto che sia. In vantaggio teorico Tieste Deimar che ha motore e può costruire. Attenzione a Solvalla Race che ha un numero iper invitante. Turbo del Pino può agire all’esterno, Tanto Bella al contrario avrebbe bisogno dello steccato, mentre Titti Lor può venire di spunto.

Sesta Corsa: 6 Tieste Deimar 3 Solvalla Race, 5 Turbo del Pino 8 Tanto Bella, 10 Titti Lor

 

 

SETTIMA CORSA

Prospettiva di gara dagli spalti

Si chiude con una prova molto molto difficile. Ci schieriamo con la qualità di Sahmara che se riuscisse a sfondare potrebbe essere imbattibile. Orpheus du Lac è un nome da spendere per la qualità di cui dispone. Ci stanno uno po’ tutti, da Nemeyer Cr che proverà la partenza a mille, a quelli che avranno lo steccato vicino, come Taylor Grif e Rara Deimar, quest’ultima sempre positiva in campionato.

Settima Corsa: 8 Samahara 5 Orpheus Du Lac 7 Nemeyer Cr, 4 Taylor Grif 2 Rara Deimar 9 Uliassi

 

 

IL CAMPIONATO ITALIANO

GUIDATORI TROTTO È GIUNTO

ALLA SUA XXXVIII° EDIZIONE

 

Il Campionato Italiano Guidatori Trotto è giunto alla sua XXXVIII° edizione. Nasce nel 1981 con l’intenzione di spostare l’attenzione degli appassionati dai cavalli ai guidatori e costruire un evento che eleggesse il miglio driver dell’anno attraverso un torneo da tenersi nella stagione estiva. Denominato Campionato Italiano Guidatori Trotto fu riconosciuto dall’ente di allora diventando così, ufficialmente, la prima, vera competizione per i driver in attività in Italia. Il regolamento solo recentemente ha subito alcune modifiche. L’ultima del 2014 ha reso la formula più snella. Attualmente dunque alla competizione, che prevede due eliminatorie, una semifinale e una finale, prendono parte 25 guidatori.

Cinque accedono alla finale direttamente per meriti: il campione uscente e i primi quattro della speciale classifica dei Gran Premi, gli altri venti ammessi alle prove di qualificazione sono: cinque scelti dalla classifica nazionale per vittorie, quattordici selezionati dalle specifiche regioni e uno il vincitore del Torneo Dell’Avvenire. Le corse delle eliminatorie e della semifinale sono quattro, in finale sono cinque, le quattro con le stesse modalità delle eliminatorie e della semifinale e il Gran Premio Basilio Mattii, una prova di gruppo 3 alla quale i guidatori partecipano con cavalli scelti da loro stessi. La serata della finale del Campionato, è ricca di spettacoli di contorno. Inizia molto presto e si conclude a mezzanotte con i fuochi d’artificio e la immancabile spaghettata di mezzanotte per tutti i presenti.

 

ALBO D’ORO

CAMPIONATO ITALIANO

GUIDATORI TROTTO

 

I° edizione 1981 BECCHINI LUCIANO

II° edizione 1982 BALDI VIVALDO

III° edizione 1983 QUADRI ANTONIO

IV° edizione 1984 BECHICCHI LUCIANO

V° edizione 1985 BALDI VIVALDO

VI° edizione 1986 GUZZINATI VITTORIO

VII° edizione 1987 LINDBLOM BIORN

VIII° edizione 1988 GUZZINATI VITTORIO

IX° edizione 1989 GUZZINATI LAMBERTO

X° edizione 1990 BALDI GIANCARLO

XI° edizione 1991 BALDI LORENZO

XII° edizione 1992 BALDI GIANCARLO

XIII° edizione 1993 MAISTO PIETRO GIUSEPPE

XIV° edizione 1994 BARONCINI MAURO

XV° edizione 1995 BALDI LORENZO

XVI° edizione 1996 POLLINI ARNALDO

XVII° edizione 1997 BELLEI ENRICO

XVIII° edizione 1998 CIULLA FABRIZIO

XIX° edizione 1999 LO VERDE BIAGIO

XX° edizione 2000

PISCUOGLIO DELL’ANNUNZIATA VINCENZO

XXI° edizione 2001 ANDREGHETTI ROBERTO

XXII° edizione 2002 ANDREGHETTI ROBERTO

XXIII° edizione 2003 MAISTO PIETRO GIUSEPPE

XXIV° edizione 2004 VECCHIONE ROBERTO

XXV° edizione 2005 GUZZINATI ANDREA

XXVI° edizione 2006

PISCUOGLIO DELL’ANNUNZIATA VINCENZO

XXVII° edizione 2007 BELLEI ENRICO

XXVIII° edizione 2008 VECCHIONE ROBERTO

XXIX° edizione 2009 DI NICOLA MARCELLO

XXX° edizione 2010 GUZZINATI ANDREA

XXXI° edizione 2011 MINNUCCI GIAMPAOLO

XXXII° edizione 2012 ANDREA FAROLFI

XXXIII° edizione 2013 GAETANO DI NARDO

XXXIV° edizione 2014 ROMEO GALLUCCI

XXXV° edizione 2015 ANTONIO DI NARDO

XXXVI° edizione 2016 GIAMPAOLO MINNUCCI

XXXVII° edizione 2017 GIAMPAOLO MINNUCCI


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X