facebook twitter rss

Camp Minibasket in carrozzina,
Granarium presente

SPORT & SOCIALE - L'associazione di Montegranaro, in collaborazione con Sutor e Poderosa, invita tutti venerdì 27 alle 21.30 al locale Campo dei Tigli per una gara dei ragazzi della Amicacci di Giulianova. "Un momento di sensibilizzazione per i giovani in salute spesso tristi protagonisti di devianze" commenta la presidentessa veregrense Novella Bracalente
domenica 22 luglio 2018 - Ore 20:44
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Un mix di pallacanestro e sociale quello che andrà in scena venerdì prossimo, 27 luglio, con inizio alle 21.30, presso il Campo dei Tigli grazie al transito del “Camp MiniBasket in Carrozzina“.

Sul fondo di gioco una partita di beneficenza organizzata dall’associazione Granarium, in collaborazione con i principali sodalizi cestistici della città, la Poderosa militante nel circuito di Serie A2 e la rinnovata quanto storica Sutor, neo promossa in Serie C Gold.

“L’appuntamento è scaturito durante una delle nostre riunioni, quando all’ordine del giorno abbiamo inserito le attività in esterna  di prossima programmazione – il commento di Novella Bracalente, presidente dell’associazione -. Ci è stata così segnalata la polisportiva di Giulianova, la Amicacci, ora impegnata in un camp estivo per i giovani in difficoltà dove figura anche Michele Massa di Monte San Pietrangeli, già noto al grande pubblico per aver fatto parte del cast di “Tiro Libero“, il film girato da Riccioni.

Novella Bracalente, presidente dell’associazione Granarium

“Avere un bimbo con un handicap non è roba da poco – ha proseguito il vertice di Granarium -, sarà dunque interessante ammirare da vicino la dimensione della loro quotidianetà, anche per sensibilizzare chi è meno fortunato di noi e far riflettere i giovani, che godono di perfetta salute, spesso tristi protagonisti di devianze di ogni tipo. La partita sarà di libero accesso a tutti, nostra premura l’erogazione di un rimborso spese ai giuliesi che, quindi, a tutti gli effetti saranno nostri ospiti”.

L’associazione Granarium, dopo aver appoggiato progetti scolastici, aver aiutato famiglie in difficoltà con il pagamento delle utenze domestiche ed essersi spesa in altre azioni di comprovato risvolto sociale, punta dunque ora sullo sport, auspicando la sentita risposta del territorio.

Paolo Gaudenzi

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X