fbpx
facebook twitter rss

Cast stellare tutto al femminile per il remake di Ocean’s, tra glamour e divertimento

Per gli appassionati di cinema la recensione di Eraldo Di Stefano
Print Friendly, PDF & Email

“Ocean’s 8” non teme il confronto con il fratello maggiore, diretto da George Clooney nel 2001. La regia stavolta è di Gary Ross (Hunger Games, 2012) mentre Steven Soderbergh (registra della trilogia Ocean’s Eleven, Ocean’s Twelve e Ocean’s Thirteen) compare tra i produttori del film.

Il film inizia con Debby Ocean, sorella minore di Danny Ocean, che di fronte ad una commissione per la sua libertà vigilata, dichiara di voler uscire e avere una vita tranquilla. Così, con indosso lo stesso abito scintillante da cocktail con il quale la avevano arrestata cinque anni prima, abbandona la galera.

Il suo primo pensiero in realtà è tutt’altro: fare una rapina durante il Met Gala di New York. L’obiettivo è una collana a 150 milioni di dollari. Così Debbie, con l’aiuto del suo vecchio partner Lou (Cate Blanchett), recluta un gruppo di specialisti per il suo colpo: Amita (Mindy Kaling), Constance (Awkwafina), Tammy (Sarah Paulson), Nine Ball (Rihanna) e Rose Weil (Helena Bonham Carter). La maison di Rose sta realizzando l’abito di gala che sarà indossato dall’attrice Daphne Kluger (Anne Hathaway), sul cui collo sarà ospitata la bramata collana di diamanti.

Quando finalmente il gruppo è riunito, il film trasmette una sensazione che ricorda vagamente quella di Ocean’s Eleven, è forte ed è spiritoso. E non manca l’ilarità legata alle astuzie femminili, come quando Constance dà ad Amita una lezione sugli appuntamenti.

La scenografia e la trama, agili e scorrevoli, scritte dal regista Gary Ross insieme ad Olivia Milch, cariche di battute e momenti divertenti, rendono il film piacevole.

Per gli appassionati di moda, costumi squisiti (in tema di gala, in effetti), ad arricchire c’è anche un cameo di Anna Wintour: Sandra Bullock e la sua compagnia risultano credibili.

di Eraldo Di Stefano


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X