facebook twitter rss

I vini fermani Cantina Ortenzi
al top con il vitigno Montepulciano,
si brinda con miss Russia 2018

FERMO/PORTO SAN GIORGIO - Dalla Cantina: "A confermare il gradimento dei nostri vini è stata la degustazione avvenuta in Cantina da parte di miss Russia 2018 Mikhalikhina Kristina, in vacanza a Porto San Giorgio"
Print Friendly, PDF & Email

Un’ottima annata per il vino fermano grazie al vitigno Montepulciano di Fermo, vitigno autoctono del nostro territorio che raggiunge un’ottima maturazione arrivando a 23 gradi zuccherini”, lo fanno sapere dalla Cantina Ortenzi di Fermo. Cantina che aggiunge: “Grazie alle terre argillose e ricche di limo del colle Vissiano la vigna in Biologica della Cantina Ortenzi permette di riportare all’antico splendore questo vitigno tipico del nostro territorio, dando vita ad un’ottimo vino organico. Risultato di prestigio per Fermo che ha ottenuto infatti di avere uno dei migliori 2000 vini d’Italia selezionati per il 2017 dalla Fondazione Italiana Sommelier, che fa da riferimento per il mondo del vino, grazie alla sua ampia diffusione con più di 5 milioni di lettori al mondo che garantiscono un ottima pubblicità alle eccellenze del territorio fermano.

Il vino che rappresenta il vitigno Montepulciano di Fermo è chiamato in bottiglia Seruk, Marche rosso bio, che arriva nei migliori ristoranti delle grandi città, elevando il nostro territorio come produttore di ottimi vini di fascia alta. Questo vino storico fermano è uno dei vini più apprezzati dai mercati esteri e locali per i suoi tannini morbidi grazie ad un’invecchiamento di 24 mesi in rovere.

A confermare tale gradimento dei nostri vini – aggiungono dalla Cantina Ortenzi – è stata la degustazione avvenuta in Cantina da parte di miss Russia 2018 Kristina Mikhalikhina, in vacanza a Porto San Giorgio, la quale con un gruppo di amici ha visitato l’azienda apprezzandone l’armonia della posizione del colle accarezzato dalle brezze marine. La bellissima miss ha notevolmente gradito l’asssaggio dei nostri vini in particolare del vino Baruk che è un rosso piceno dop Bio anche lui vino biologico pluripremiato composto da vitigni di Sangiovese Montepulciano e Titurina, vitigno autoctono della marca fermana, ricco di riflessi porpora con tannini levigati e una lunga persistenza fruttata. E’ stato amore a prima vista. Miss Russia proseguirà la sua permanenza nei nostri territori coccolata dai nostri vini e da una piacevole escursione in barca al largo delle nostre coste. Grande soddisfazione espressa per il risultato da parte del titolare della cantina”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X