facebook twitter rss

Il made in Italy alla mensa
scolastica vale al Comune l’invito
agli oscar green di Coldiretti

FERMO - Il sindaco Paolo Calcinaro: "Ci ha fatto molto piacere essere stati invitati per questa buona pratica"
Print Friendly, PDF & Email

Fra gli invitati alla fase regionale di Oscar Green, organizzata da Coldiretti, che si è tenuta nei giorni scorsi all’Abbadia di Fiastra, nelle quale sono state premiate aziende che vedono insieme giovani, agricoltura e innovazione anche alcuni enti pubblici, anche il Comune di Fermo, rappresentato per l’occasione dall’assessore Francesco Nunzi, per la categoria del made in Italy.

“Come noto, da febbraio scorso – fanno sapere dall’ente – nelle mense scolastiche cittadine (che vedono la presenza nel periodo scolastico di 1.500 alunni) viene servita pasta 100% italiana, prodotta dal pastificio locale Ghigi che, con una manifestazione d’interesse si è aggiudicata l’appalto”.

“Azione – ha detto il sindaco Paolo Calcinaro – che va nella direzione dei requisiti stabiliti dall’amministrazione Comunale, con la collaborazione di Coldiretti Ascoli e Fermo, di garantire sicurezza alimentare, filiera corta, tutela delle produzioni locali e rispetto nei confronti del consumatore finale. Ci ha fatto molto piacere essere stati invitati per questa buona pratica”.

“Siamo stati lieti come Comune di aver preso parte a questa cerimonia – ha detto l’assessore alle Politiche Educative Mirco Giampieri – con cui abbiamo potuto far conoscere questo progetto che portiamo avanti con Coldiretti nelle nostre mense scolastiche, a dimostrazione dell’attenzione che abbiamo voluto porre nei confronti della qualità alimentare, garanzia per una sana alimentazione, per gli alunni della città che scelgono il servizio della refezione a scuola”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti