facebook twitter rss

Croce verde: “Finalmente raggiunto
l’accordo tra Anpas, Asur e Regione”

PORTO SANT'ELPIDIO - Dalla pubblica assistenza elpidiense: "E’ stata firmata nei giorni scorsi la convenzione tra le associazioni aderenti all’Anpas e l’Asur Marche che disciplina il settore dei trasporti sanitari e delle emergenze"
Print Friendly, PDF & Email

“Sul trasporto sanitario finalmente è stato raggiunto un accordo tra Anpas-Asur-Regione Marche. E’ stata firmata nei giorni scorsi la convenzione tra le associazioni aderenti all’Anpas e l’Asur Marche che disciplina il settore dei trasporti sanitari e delle emergenze” il commento della Croce verde di Porto Sant’Elpidio.

Pubblica assistenza che aggiunge: “L’impegno profuso dai vertici dell’Anpas regionale nel condurre una trattativa per niente facile è stato premiato con l’inserimento nel capitolato della maggior parte delle richieste che le associazioni di volontariato avevano avanzato nell’esclusivo interesse degli utenti. Il fronte pressoché compatto delle pubbliche assistenze ha dato sicuramente forza ai vertici regionali nel condurre la trattativa che ha visto momenti di contrapposizione anche forte fino a minacciare la consegna delle chiavi degli automezzi ai sindaci. Ora abbiamo una convenzione che le associazioni si impegnano a rispettare attendendosi un uguale impegno da parte dell’Asur.

La Croce verde di Porto Sant’Elpidio ha fortemente sostenuto la trattativa essendo da sempre dalla parte dei più bisognosi e tutte le azioni intraprese durante questi mesi avevano come fine solo ed esclusivamente l’interesse primario dei cittadini ad avere un servizio all’altezza delle necessità. Abbiamo guardato oltre l’interesse contingente per avere un futuro in cui il volontariato potesse in autonomia espletare al meglio i servizi a favore della collettività. E’ doveroso esprimere un grande grazie ai rappresentati regionali delle pubbliche assistenze che, superando critiche e difficoltà, hanno condotto in porto un risultato soddisfacente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti