facebook twitter rss

Schianto di sabato notte a Civitanova,
in coma il 23enne di Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Ore d'ansia per le gravissime condizioni del giovane in scooter coinvolto in un tremendo impatto con un'auto all'imbocco della superstrada di Civitanova; è in coma, ricoverato a Torrette; denunciato per lesioni il conducente dell'auto con cui si è scontrato, un pakistano residente a Monte San Giusto
Print Friendly, PDF & Email

Rimane appesa a un filo la vita di F.S. il 23enne di Porto Sant’Elpidio vittima di un tremendo impatto sabato notte a Civitanova Marche sulla Statale Adriatica, all’imbocco della Superstrada 77. Resta ricoverato in rianimazione all’ospedale di Torrette, dove è stato trasportato in gravissime condizioni dai soccorritori. E’ in coma e nelle prossime ore sarà sottoposto a nuovi accertamenti per verificare l’attività cerebrale.

Il giovane tornava da a casa dopo aver chiuso il ristorante sul lungomare di Civitanova in cui lavora, a bordo del suo scooter. Un momento fatale, una precedenza mancata, l’auto, una Opel Astra, che svolta per imboccare la Superstrada, lo scooterista che trova un muro di lamiera di fronte e impatta con violenza contro la parte anteriore destra dell’auto, poi finisce rovinosamente a terra. Le condizioni del 23enne da subito sono apparse disperate. Ha perso coscienza, riportando un serio trauma cranico oltre ad una lesione ad un braccio.

La notizia dell’incidente si è diffusa rapidamente a Porto Sant’Elpidio e dintorni, dove il giovane è molto conosciuto. Si erano sparse anche voci incontrollate sulla sua morte, che non hanno trovato conferme, anche se il quadro clinico rimane estremamente grave.

L’uomo alla guida dell’auto con cui si è scontrato, un pakistano residente a Monte San Giusto, al momento, è stato denunciato per lesioni. E’ stato sottoposto alle analisi di rito per verificare l’eventuale presenza di alcol o sostanze stupefacenti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti