facebook twitter rss

Stagione densa di soddisfazioni per la
Vpm Porto Sant’Elpidio-Monte Urano

CICLISMO - Ed un agosto ricco di appuntamenti per il sodalizio dei presidenti Orfeo Pieroni Mazzante e Blandino Trocchianesi, che possono godere dell'ottimo stato di forma già dimostrato in gara dai propri portacolori. Prossimo step il Gran Premio di Capodarco il 16 del mese corrente
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Dopo una prima parte di stagione condita da tre successi di Davide Leone, e tanti piazzamenti che gli hanno permesso la partecipazione al Giro D’Italia Under 23, la Vpm Porto Sant’Elpidio-Monte Urano continua a impressionare pronta ad essere protagonista anche nel mese di agosto.

Dopo il Giro D’Italia la compagine di Paolini e Torresi ha vinto con Andrea Di Renzo la gara Nazionale denominata 36° Trofeo MP Filtri Pessano Roncola (foto) e con lo stesso corridore abruzzese ha ottenuto quattro terzi posti a Garrufo (Abruzzo), Lippiano (Perugia), Valli Aretine e Montegranaro, al fianco di  altri ottimi risultati.

Bravo anche il polacco Artur Sowinski, sempre pronto ad andare all’attacco e a dare una mano alla squadra. Nei giorni scorsi, si è rivisto in buona condizione Davide Leone, il corridore di Nereto è giunto al quarto posto a Lamporecchio (Pistoia) giocandosi in volata la vittoria finale.

Il bilancio della stagione parla chiaro in favore della Vpm Porto Sant’Elpidio-Monte Urano che ha raccolto quattro successi, due secondi posti e sei terzi posti senza dimenticare la conquista delle maglie di campione regionale e provinciale tra gli Elite e Under 23 con Di Renzo e Sowinski.

Adesso le attenzioni della squadra dei presidenti Orfeo Pieroni Mazzante e Blandino Trocchianesi sono rivolte alla gara Internazionale per Under 23 di Capodarco dove quest’anno la Vpm vuole essere protagonista. Alla corsa fermana in programma il 16 agosto prenderanno il via: Davide Leone, Andrea Genga, Francesco Baldi, Fabio Di Guglielmo e Artur Sowinski.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti