facebook twitter rss

Scocca l’ora della Contesa:
si inizia con Bandiere nella notte

SANT'ELPIDIO A MARE - Con lo spettacolo degli sbandieratori in piazza Matteotti, stasera alle 23, inizia la rievocazione più antica delle Marche, che domani proseguirà con l'investitura del Capitano del popolo e domenica vedrà rinnovarsi la sfida al gioco del pozzo al campo sportivo Mandozzi
venerdì 10 agosto 2018 - Ore 12:59
Print Friendly, PDF & Email

Inizia il weekend della Contesa del Secchio. Con lo spettacolo Bandiere nella notte, in programma questa sera in piazza Matteotti, si aprono i giochi della rievocazione storica più antica delle Marche, alla sua 66a edizione. L’appuntamento è per le 23 con l’esibizione del Gruppo storico di sbandieratori e musici, che delizieranno il pubblico con le loro evoluzioni. Un evento ormai consolidato da diversi anni, aggiunto al cartellone storico di Sant’Elpidio a Mare per valorizzare l’eccellenza di un gruppo che in più di 30 anni si è fatto apprezzare in tutto il mondo. Ritmati dal ruollo dei tamburi, gli sbandieratori proporranno tutti i loro numeri più apprezzati, tra scambi, torri, lanci anche al buio.

Sarà l’aperitivo che porta al weekend più sentito dell’anno a Sant’Elpidio a Mare, in cui si rinnova una sfida che prosegue dal 1953. Sabato sera sarà il momento della lettura del bando del podestà, che indice il gioco del pozzo per l’indomani. Saranno aperte le taverne di contrada ed una dopo l’altra, in ordine inverso rispetto alla classifica dell’ultima Contesa, sfileranno verso piazza Matteotti le 4 contrade storiche e le delegazioni foranee con una parte del corteggio che si potrà ammirare domenica.

Andrea Rotili, il Capitano del popolo dell’edizione 2017

Poi sarà la volta della proclamazione del Capitano del popolo, che uscirà come tradizione dalla Basilica della Misericordia per ricevere l’applauso della cittadinanza, infine riceverà la solenne investitura in Collegiata. La serata termina con il sorteggio del gonfaloniere di giustizia, chiamato al delicato compito di arbitrare la sfida al gioco del pozzo.
Domenica pomeriggio, dalle 16, il clou. Un corteggio di circa 1000 figuranti si radunerà in Piazza Matteotti per poi scendere verso il campo sportivo Mandozzi, presumibilmente intorno alle 19. Una volta arrivati tutti i figuranti, toccherà al giuramento di lealtà del Capitano del popolo e dei capisquadra, poi il sorteggio dell’ordine delle partite, una breve esibizione degli sbandieratori, infine il gioco. Sei partite da 10 minuti, un girone all’italiana in cui ciascuna contrada disputerà tre gare. L’ambito Secchio sarà assegnato a chi totalizzerà il maggior numero di punti.
L’attesa è ormai terminata. Da stasera, a tutti gli effetti, è Contesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X