facebook twitter rss

San Giovanni vince la Contesa, è record di presenze con lo stadio sold-out (LE FOTO)

SANT'ELPIDIO A MARE - Un vero e proprio record di presenze allo stadio Mandozzi, tanto da far arrivare a registrare il tutto esaurito.
domenica 12 agosto 2018 - Ore 21:49
Print Friendly, PDF & Email

 

di Marco Pagliariccio

foto Giada Rampini

 

Sant’Elpidio a Mare torna a tingersi di rosso. Dopo quattro secondi posti consecutivi, la San Giovanni torna a far propria la Contesa del Secchio, trionfando in una edizione magari non bellissima tecnicamente ma davvero equilibrata fino in fondo. I rossi hanno spezzato l’equilibrio coi 126 punti rifilati alla Santa Maria, chiudendo con un totale di 315 punti. Seconda la Sant’Elpidio, campionessa uscente, che si è fermata a 274. Non lontane si sono fermate San Martino (259) e Santa Maria (241).

Un vero e proprio record di presenze allo stadio Mandozzi, tanto da far arrivare a registrare il tutto esaurito.  Edizione che ha visto  il secondo anno da presidente dell’Ente Contesa per Alessandra Gramigna, succeduta al padre Antonio, che venne a mancare proprio alla vigilia dell’edizione di due anni fa.

Tanti i turisti arrivati da tutta la regione per assistere alla rievocazione storica più antica delle Marche. Un evento iniziato con il corteo del pomeriggio che ha visto protagonisti migliaia di figuranti. Stupendi, come da tradizione per la Contesa, gli abiti d’epoca dei figuranti e i loro colori che rispecchiano quelli delle rispettive contrade: dal rosso al celeste, passando per il verde ed il giallo.

Per la 66a volta, le quattro contrade cittadine si sono sfidate per il Secchio. Sfida che è stata preceduta dal giuramento di lealtà da parte del Capitano del Popolo Andrea Rotili  con i capitani delle 4 squadre: Sant’Elpidio con  Matteo Marini, San Giovanni guidata da Daniele Antonelli, Santa Maria  con Luca Mazzaferro e  San Martino Riccardo Di Ruscio. Gara che si è protratta, come avvenuto anche in passato, fino a sera.

I gialli della contrada Cavaliera Sant’Elpidio dovevano difendere  il titolo conquistato un anno fa, il sedicesimo nell’albo d’oro dello scorpione. I verdi di San Martino, terzi nel 2017, hanno vinto per ben 4 volte dal 2011 ad oggi. Manca da più tempo al successo la Magnifica Santa Maria. 14 anni di digiuno per il giglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X