facebook twitter rss

La Lega Navale Porto San Giorgio
torna dal Campionato del Mondo Radial
con il quinto posto di Silvestrini

VELA - Chiusa l’edizione 2018 del circuito iridato giovanile classe Laser, con 365 atleti fra i 15 e 18 anni provenienti da 45 nazioni che si sono affrontati, sulle acque tedesche di Kiel dal 20 al 25 agosto, per guadagnare i quattro titoli in palio
Print Friendly, PDF & Email

I componenti della spedizione sangiorgese sulle acque di Germania

PORTO SAN GIORGIO – Un campionato che ha visto il dominio dei velisti italiani che si sono aggiudicati ben tre delle medaglie d’oro da assegnare: Guido Gallinaro (U.19 maschile), Matilda Talluri (U.19 femminile), Federico Viel (U.17 maschile) e un argento nella U.17 femminile con Giorgia Cingolani.

Le condizioni meteo sono state difficili con vento instabile da terra, rafficato che ha messo a dura prova le qualità degli atleti, correnti che hanno permesso lo svolgersi di ben 11 delle 12 prove previste in programma. Un campionato bellissimo.

Eric Faust, presidente della classe Laser ha dichiarato: “Abbiamo avuto tutti i tipi di vento, da forti a leggeri e instabili. Quindi i migliori velisti, che sapevano gestire bene tutte le condizioni, hanno vinto i titoli “.

Il Laser è una classe altamente competitiva e rappresenta il trampolino di lancio dei migliori velisti nelle classi olimpiche e alcuni degli atleti che hanno partecipato alla manifestazione tedesca saranno sicuramente fra i protagonisti delle prossime olimpiadi (Tokyo 2020). Questo rende ancora più importante il successo degli atleti italiani.

Il Gruppo Vela Lni di Porto San Giorgio, di cui quest’anno ricorre il 60° anniversario dalla fondazione, ha partecipato alla regata con tre atleti: Alice Cortesi, Rodolfo Silvestrini e Andrea Simonelli, i ragazzi sono stati assistiti dal loro istruttore Matteo Brega. Alice ha chiuso alla 67^ posizione, Andrea alla 268^.

Tutti i ragazzi sono stati bravissimi, ma un discorso a parte merita Rodolfo, che si è classificato 5° con 113 punti questo il suo score: 1,12, 9,(35),14, 3,29,7, 21, 9, 8.

Si tratta di un risultato prestigioso e tutto il circolo si stringe con affetto e sincera ammirazione a “Dodo”. Un atleta nato e cresciuto alla Lega Navale che con grande orgoglio ha portato i colori rivieraschi a dei bellissimi risultati e conferma quanto da sempre il sodalizio sin dalla sua fondazione (1939) ha fatto per la diffusione della vela e della cultura del mare.

Questo piazzamento conferma il valore tecnico del ragazzo e il suo positivo procedere lungo un percorso di crescita sportivo che lo scorso aprile lo ha visto piazzarsi al 5^ posto all’Europeo di categoria svoltosi sul lago Balaton (Ungheria).

Prossimo appuntamento agonistico il Campionato Italiano giovanile che si svolgerà a Viareggio dal 30 agosto al 2 settembre.

Alessandra Sensini, direttore tecnico giovanile Fiv ha dichiarato: “Il Campionato Mondiale di Kiel chiudeva la stagione internazionale dell’U19 nel Laser Radial. Bellissimo l’oro della Talluri che con il suo allenatore Gianni Galli si erano prefissati l’obiettivo mondiale tanto da allenarsi già a giugno su quello che sarebbe stato il campo di regata di Kiel. Avevamo insieme condiviso un programma e mi fa molto piacere vedere che Matilda sia riuscita a centrare l’obiettivo che si era posta. Tre ragazze nelle prime dieci del Mondiale è sicuramente un bel risultato con la Cingolani che sale anche lei sul podio vincendo l’argento dell’U17, confermando una bella prospettiva per l’anno futuro. Negli uomini abbiamo cinque italiani nei top 10. Guido Gallinaro vince un bellissimo oro riuscendo a riscattarsi dopo una partenza non facile. Il terzo posto di Viel che sale sul podio ma anche Silvestrini, Barabino, Paulon nei primi dieci, Barabino che vince l’oro negli U17; tutto questo da alla Federazione buone prospettive per il futuro sia nell’U19 che in quello che sarà il programma Junior di classi olimpiche.”

 

Articolo correlato: 

Lega Navale alla caccia dei Mondiali giovanili classe radial


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti