facebook twitter rss

Scatta il blitz nella notte:
la polizia scova coltelli e armi bianche,
controlli in strada e nei bar

CONTROLLI - Pattugliamenti, con sanzioni, anche in strada: "Le attività si sono concentrate tra Porto Sant’Elpidio, Lido di Fermo e Porto San Giorgio, volte soprattutto al contrasto dello spaccio, dell'abuso di sostanze alcoliche, di sfruttamento della prostituzione e volte alla prevenzione dei reati predatori"
Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata di ieri sono stati svolti servizi straordinari di controllo del territorio organizzati e coordinati dalla Questura di Fermo e che hanno visto la partecipazione, oltre che di pattuglie dedicate al controllo del territorio, della Squadra mobile e della Polizia Scientifica della questura fermana, anche della Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e della Polizia Stradale di Fermo.
Le attività – fanno sapere dalla questura – si sono concentrate prevalentemente nella zona di Porto Sant’Elpidio, Lido di Fermo e Porto San Giorgio, volte soprattutto al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e di abuso di sostanze alcoliche, di sfruttamento della prostituzione e di prevenzione in relazione in particolare ai reati predatori.
Sono stati effettuati diversi posti di controllo con numerosi individui e veicoli controllati che portavano ad elevare alcune sanzioni per violazione delle norme del codice della strada.
Inoltre si è proceduto al controllo di alcuni esercizi commerciali, in prevalenza bar, della costa.
Nell’ambito delle attività di polizia giudiziaria si è proceduto inoltre ad effettuare delle perquisizioni nell’abitato di Lido Tre Archi, perquisizioni che hanno portato al sequestro di diversi coltelli ed altre armi bianche.
L’attività costituisce il prosieguo di tutti gli innumerevoli servizi che vengono svolti dalla questura ormai da diversi mesi sempre con l’ausilio del Reparto prevenzione crimine, della Polizia stradale e delle varie Polizie locali interessate per competenza di zona”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti