facebook twitter rss

“La Cena de lu Viculu” i residenti si ritrovano tra convivialità e solidarietà

MONTE SAN PIETRANGELI - L’intenzione, da parte dei più anziani residenti nel vicolo, era quella di riprendere una gloriosa festa passata, persa negli anni, di ritrovarsi insieme qualche sera nell’occasione conviviale della cena e condividere i piatti preparati da ognuno, narrarsi le storie e i racconti, tra giochi, scherzi e risa
Print Friendly, PDF & Email

Una piacevole serata, quella di sabato 25 agosto, nata dall’idea degli abitanti di una via cittadina, Via Luigi Fontana, per la gioia di ritrovarsi a festeggiare insieme. L’intenzione, da parte dei più anziani residenti nel vicolo, era quella di riprendere una gloriosa festa passata, persa negli anni, di ritrovarsi insieme qualche sera nell’occasione conviviale della cena e condividere i piatti preparati da ognuno, narrarsi le storie e i racconti, tra giochi, scherzi e risa.

“Un momento di festa e gioia che non si è più ripetuto da 25 anni a questa parte”, ci racconta un abitante, Enrico Tamburrini. “In passato era un ritrovo spontaneo. Le donne cominciavano a urlare dalle finestre se si aveva voglia, o opportunità, di stare un po’ insieme e, se era possibile, in quattro e quattr’otto ci si trovava ad imbastire in fretta e furia una tavola e tirar fuori quello che ognuno aveva preparato. Ringrazio Fabrizio Franzini per la sua disponibilità a darci una mano e per essersi impegnato in cucina: un aiuto fondamentale. C’è già l’idea di riproporla per il prossimo anno”.

Circa 80 le persone che hanno entusiasticamente aderito all’appello e hanno partecipato alla cena-rievocazione. Presente anche il Sindaco Casenove: “Ho partecipato con molto piacere. Sono lieto e sorpreso per questa bella iniziativa alla riscoperta delle nostre usanze e tradizioni, mossa dal gusto genuino e autentico di stare insieme”.

Durante la cena sono stati raccolti fondi donati alla locale sezione Avis di Monte San Pietrangeli. Il Presidente Toscana ha lodato l’iniziativa e ringraziato gli organizzatori per la gentile e generosa offerta.

Enrico Tamburrini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti