fbpx
facebook twitter rss

Loira e Gramegna agli studenti:
“La scuola è un’opportunità di crescita”

PORTO SAN GIORGIO - Da sindaco e assessore un ringraziamento, oltre che alla dirigenza e al corpo docente, anche alle famiglie degli studenti per il sostegno dato agli istituti e agli insegnanti. Nei prossimi giorni completeranno le visite nei restanti plessi
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Nicola Loira ed il vice con delega alla Pubblica istruzione Francesco Gramegna, accompagnati dalla dirigente scolastica Daniela Medori, hanno salutato questa mattina studenti, insegnanti ed il personale in servizio negli istituti sangiorgesi in occasione del primo giorno di scuola.

La serie di incontri è iniziata alle ore 8, al suono della prima campanella. Ai giovani della prima media del plesso Borgo Rosselli e a quelli dell’Isc Nardi Loira ha detto di “farsi coinvolgere dagli insegnanti, dalle attività didattiche e dalla vita della comunità perché la scuola dà loro l’opportunità di crescere come cittadini educandoli alla vita civica, alla cultura della legalità e all’ambiente. E’ importante rimanere uniti, non perdersi”.

Il primo cittadino ha inoltre auspicato un’alleanza famiglie-istituzioni-scuola “per creare le condizioni migliori per la crescita dei ragazzi all’interno della comunità cittadina”.

Nella palestra della scuola elementare De Amicis le classi si sono ritrovate per un saluto collettivo.

Per l’assessore Gramegna “il periodo scolastico che i giovani si apprestano a vivere rappresenta un’occasione irripetibile. Ciò deve includere il rispetto dei luoghi, sentendo la scuola come propria”.

Le visite hanno riguardato anche le strutture al servizio delle attività, dalle mense alle palestre.

Sindaco ed assessore hanno rivolto un ringraziamento, oltre che alla dirigenza e al corpo docente, anche alle famiglie degli studenti per il sostegno dato agli istituti e agli insegnanti: nei prossimi giorni completeranno le visite nei restanti plessi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X