facebook twitter rss

Flavio Destro: “Feralpi Salò favorita,
dobbiamo lavorare e prepararci”

SERIE C - Il tecnico gialloblù alla ripresa degli allenamenti analizza la vittoria di domenica sulla Virtusvecomp Verona e punta il focus sulla prossima sfida di campionato. "Affronteremo una grande squadra con giocatori che in questa categoria sono tanta roba: su tutti penso a Guerra"
martedì 18 settembre 2018 - Ore 20:25
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Con umore decisamente positivo determinato dalla vittoria nella gara di domenica, la prima del Campionato di Serie C, con la Virtusvecomp Verona, la Fermana è tornata ad allenarsi oggi. Clima sereno, ma sempre proiettato anche all’autocritica nel rivedere cosa si può migliorare e cosa va cambiato, proprio com’è il diktat di mister Flavio Destro.

Il tecnico gialloblu, d’altronde, non ama lasciare nulla al caso, senza dilungarsi troppo nelle parole e lasciando sempre spazio ai fatti, com’è lui stesso ad ammettere: “Alla squadra ho fatto un discorso semplice. La partita di domenica è passata, è stata solo la prima, abbiamo conquistato tre punti, abbiamo tutto un campionato davanti. Ci siamo goduti questo bel successo, ma ora con la determinazione della settimana scorsa settimana dobbiamo guardare avanti”.

La Fermana vista in campo, è stata schierata con un modulo nuovo per i Canarini…

“Credo che un allenatore debba avere l’umiltà di capire le cose che non vanno e correre ai ripari per altre soluzioni. Visto il risultato che ha portato sono sicuramente soddisfatto della prestazione dei ragazzi e del risultato della gara”.

Schiererà la Fermana nuovamente con lo stesso assetto tattico dal momento che la Feralpi Salò ha lo stesso modulo della Virtus Verona?

“Può succedere di tutto. Dobbiamo prepararci ad interpretare più sistemi di gioco. Per questo chiedo tanta collaborazione ed entusiasmo ai ragazzi fin dall’allenamento nel provare anche novità. La Feralpi Salò ritengo sia una delle squadre più forti, troveremo una squadra molto arrabbiata e vorrà rifarsi. È una delle squadre più accreditate per la vittoria finale. Ha giocatori che in questa categoria sono tanta roba”.

Ha già potuto fare le prime valutazioni sulla Fermana 2018/19, dunque?

“È molto, troppo presto per giudicare e intuire le caratteristiche di una squadra. Non dobbiamo pensare a niente, ma lavorare e migliorare in tutti gli aspetti”.

Giocherete con la Feralpi Salò, poi mercoledì con la Giana Erminio, le sue scelte saranno influenzate da questo impegno ravvicinato?

“Io guardo sempre un avversario alla volta e chi abbiamo di fronte in quel momento. Quello che verrà dopo si penserà da domenica notte. Dobbiamo essere consapevoli che affrontiamo una squadra molto forte e con i giocatori che ha è sicuramente una delle favorite. Un giocatore su tutti a cui penso è Guerra. Non partiamo mai sconfitti, però, dobbiamo lavorare e prepararci con la consapevolezza di affrontare una grande squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X