facebook twitter rss

Controluce vola in Inghilterra: un weekend di allenamenti e partite con la Nazionale inglese

SANT'ELPIDIO A MARE - La scuola calcio non vedenti dell'associazione con sede a Sant'Elpidio a Mare pronta a volare oltremanica ed allenarsi per due giorni al centro sportivo federale St George's Park, per allenarsi con i calciatori inglesi: "Entrare in un luogo così prestigioso con i nostri ragazzi è un sogno"
mercoledì 17 ottobre 2018 - Ore 19:02
Print Friendly, PDF & Email

Un weekend in un tempio dello sport, ospiti della Nazionale inglese di calcio non vedenti. I ragazzi dell’associazione Controluce voleranno oltremanica, il mese prossimo, per partecipare ad una due giorni di allenamenti ed esibizioni al St. George’s Park di Burton, centro della Federcalcio inglese, dove si radunano tutte le rappresentative calcistiche, dalla Nazionale maggiore alle giovanili.

Saranno 11 i giocatori a partecipare ad un’esperienza esaltante, accompagnati dai dirigenti dell’associazione elpidiense. Per i più giovani di loro, sotto i 16 anni di età, sarà in assoluto la prima trasferta estera. Entusiasta Manuela Baldoni, che insieme al marito Mariano Ciarapica guida Controluce, realtà che ha raggiunto risultati straordinari negli ultimi anni e promosso lo sport per disabili in modo encomiabile, nelle Marche e oltre.

“Essere invitati dalla Nazionale di calcio inglese, in una struttura dove si allena anche la nazionale maggiore, non ha prezzo – commenta Manuela – Poter entrare qui con i nostri ragazzi vuol dire realizzare un grande sogno, a lungo accarezzato. Saranno due giorni di crescita e formazione educativa; avere la possibilità di confrontarsi con una realtà così importante sarà un bel banco di prova, soprattutto per i ragazzi della scuola calcio. Un ringraziamento enorme va all’artefice di tutto questo, un amico ed una persona unica, Mat Jones”. Proprio da un’amicizia tra Jones e Mariano Ciarapica è nata la possibilità di questa esperienza all’estero.

Controluce ha organizzato numerose iniziative per far crescere e conoscere lo sport per disabili e nel 2017 ha conquistato anche il primo, storico scudetto di calcio non vedenti con l’Ac Marche 2000. L’anno dopo, la società si è sciolta e non si è reiscritta al campionato, ma l’attività dell’associazione non si è fermata, tutt’altro. E’ dell’ultima stagione l’avvio di una scuola calcio per ragazzi ipo e non vedenti dagli 8 ai 16 anni, che effettua gli allenamenti a Roma e raduna giovani sportivi da tutta Italia. Qualche mese fa l’associazione è stata in trasferta in Belgio, per partecipare ad un torneo internazionale che ha coinvolto rappresentative dalla Gran Bretagna, Francia, Germania e Repubblica Ceca. Ora una nuova avventura, nella casa del football inglese.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X