facebook twitter rss

Sisma, la solidarietà non si ferma mai:
per l’Omnicomprensivo lavagne, banchi,
sedie e tavoli da disegno

AMANDOLA - Il Comune di Lucignano, in provincia di Arezzo ha consegnato materiale scolastico di vario genere, molto apprezzato da tutto il personale e dall’Amministrazione comunale
Print Friendly, PDF & Email

Grande generosità nei confronti il Comune di Amandola e verso l’Istituto Omnicomprensivo cittadino. Nel pomeriggio di lunedì, nei pressi dell’edificio che ospita le classi della Scuola Primaria di secondo grado e Secondaria di primo grado, è arrivata una donazione di grande valore soprattutto emozionale.

A compiere il grande gesto di solidarietà è stato il Comune di Lucignano, in provincia di Arezzo; dopo essersi messo in contatto con l’Amministrazione comunale di Amandola, ha inviato un carico di mobilio ed attrezzature diretto alla scuola. Consegnato materiale scolastico di vario genere, molto apprezzato da tutto il personale e dall’Amministrazione comunale amandolese.

La donazione consiste in 10 armadi, 8 lavagne, ben 40 banchi, oltre 40 sedie e 4 tavoli da disegno, di ottima qualità e necessari alla scuola.

Presenti alla consegna della donazione l’insegnante Ornella Virgili e l’Amministrazione comunale, rappresentata dal consigliere Giuseppe Cupelli che, insieme ad una ditta incaricata, hanno collaborato al trasporto ed allo scarico del materiale. L’importante donazione compiuta del Comune di Lucignano rientra nella solidarietà post-sisma, che tante comunità hanno effettuato.

A distanza di 2 anni, quindi, molti Comuni ed associazioni di tutta Italia continuano ad essere ancora solidali e generosi verso la città di Amandola.

L’Amministrazione comunale e tutto l’Istituto Scolastico hanno apprezzato particolarmente questo importante gesto di solidarietà ed amicizia, nonché tutto il materiale ricevuto ringraziando l’Amministrazione del Comune di Lucignano e le sue associazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti