facebook twitter rss

Nuovo week end di sfide per
la Fermo Nuoto e Pallanuoto

VASCA - Lasciati alle spalle i risultati del fine settimana pregresso, i giovani nuotatori fermani si preparano ad affrontare gli impegni previsti dall'agenda di metà novembre. Esordio di stagione per due compagini del sodalizio in esame
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Obiettivo puntato nuovamente sulla pallanuoto fermana dopo il weekend trascorso che ha lasciato sostanzialmente inalterate le posizioni di classifica e le situazioni che avevamo conosciuto la scorsa settimana.

Se da un lato, infatti, le partite del sabato non si siano disputate perché rinviate, i ragazzi dalle calottine giallorosse della under 13, dall’altro, restano anche loro laddove li avevamo lasciati, ma per via della seconda, consecutiva, sconfitta rimediata questa volta nella vasca di casa, dove la Libertas Rari Nantes di Perugia, spadroneggiando in lungo e in largo, ha costretto i giovanissimi atleti fermani a subire un cocente 1 a 21.

“In una partita resa egemone dagli ospiti, il cui livello agonistico e atletico è ancora fuori dalla portata dei nostri giovani i quali, tuttavia, hanno tutte le intenzioni, con lavoro e impegno, di colmare il gap che finora li ha penalizzati, anche dal punto di vista del gioco, non solo della classifca” – ha commentato a fine incontro il coach Marco Andrenacci.

Così, la domenica pallanuotistica fermana ha vissuto emozioni e acceso agonismo anche al di fuori delle mura domestiche, in quel di Ancona dove la Team Osimo ha ospitato gli under 20 della Fermo Nuoto e Pallanuoto in una partita molto accesa e combattuta che si è risolta solo nel finale a favore dei padroni di casa che regolano le calotte giallorosse con il risultato finale di 11 a 8 nella prima di campionato che, a prescindere dal risultato ha già dato buone indicazioni in previsione dello sviluppo della stagione, visto che i ragazzi non sono mai mancati di agonismo e di combattività, sebbene debbano ancora perfezionare quella preparazione che non è del tutto al top.

Lasciato un weekend di gare, allora, ci prepariamo a goderci il prossimo che sarà ugualmente intenso e che vedrà l‘esordio, sabato 17, della under 15 in casa, nell’impianto comunale gestito dalla Virtus Nuoto Buonconvento, contro i coetanei della Pallanuoto Tolentino, così come, nella stessa giornata, vi sarà pure l‘esordio, esterno, in un concentramento di sei squadre totali presso l’impianto anconetano, della under 11, la freschissima categoria agonistica che vede il suo battesimo assoluto all’interno della Federazione.

Una formazione che nasce all’insegna delle belle speranze visto il successo di tesseramenti con la ventina di atleti registrati e partecipanti al nuovo campionato 2018/19, un entusiasmo figlio della costante partecipazione del territorio a questo sport fatto di potenza e di sacrificio, che, tra alti e bassi, ha sempre, tuttavia, saputo tenere altissimo il livello di interesse, curiosità e simpatia all’interno delle fila degli amanti degli sport acquatici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti