facebook twitter rss

Buona la settima: la
TiEmme espugna Fabriano

BASKET - All'appuntamento numero sette di calendario il primo successo sul campo per i ragazzi di coach Marilungo, ad avere la meglio nella tana dello Brown Sugar per 64 a 76 al termine di una buona prestazione corale condita da ottimi spunti individuali
Print Friendly, PDF & Email

La gioia dei fermani nello spogliatoio al termine dell’incontro vinto in trasferta

FABRIANO (AN) – Finalmente, alla settima giornata di campionato, arriva la prima vittoria sul campo della TiEmme Basket Fermo nel girone A della serie D. Anticipata dalla buona prestazione della settimana scorsa, purtroppo terminata con una sconfitta di misura, la squadra guidata da Marco Marilungo prevale a Fabriano contro l’ottima formazione dei Brown Sugar.

Una gara, quella in esame, non solo vincente ma anche convincente. Un’impresa corale, fondata su determinazione, tattica e ottima prestazione atletica dell’intera squadra. Anche se a referto compaiono solo sei giocatori con punteggio realizzato di cui, comunque, quattro a doppia cifra, la vittoria è dell’intera squadra, che ha lottato a tutto campo per gli interi 40 minuti senza mai mollare, sopportando egregiamente per gli stessi minuti una impegnativa difesa a uomo. Supportata, inoltre, e va sottolineato, da un combattivo gruppo di due tifosi che dagli spalti non ha mai smesso di incitare i loro beniamini in campo.

IL TABELLINO

BROWN SUGAR FABRIANO 64: Carnevali 10, Narcisi 6, Tonini, Perini 3, Braccini 7, Sacco A. 5, Pallotta 14, Rossini 2, Martinelli n.e., Sacco L. (cap.), Cicconcelli, Paoletti 17. All. Gentili, vice Vico

TIEMME BASKET FERMO 76: Poggi, Mezzabotta, Amelio 7, Santini 2, Cingolani, Luciani (cap.), Angeloni 16, Ceregioli, Acquaroli 18, Cardarelli 20, Meconi 13. All. Marilungo

ARBITRI: Camilletti di Ancona e Mazzarini di Jesi

PARZIALI: 21-27, 14-21, 13-14, 16-14

PROGRESSIVI: 21-27, 35-48, 48-62, 64-76

LA CRONACA

La partita ha visto si dall’inizio in vantaggio la TiEmme, vantaggio che non è stato mai recuperato dai padroni di casa che solo negli ultimi minuti dell’ultima frazione di gara hanno provato ad avvicinarsi pericolosamente ai gialloblu fermani i quali, però, non si sono lasciati cogliere impreparati e hanno adeguatamente reagito. Verrebbe da sottolineare la prestazione di Cardarelli, oggi con i suoi 20 punti miglior realizzatore dell’incontro,di Angeloni, che ha inanellato una serie di performance personali nelle ultime gare che fanno ben sperare nella sua ottimale ripresa dopo l’infortunio dello scorso anno, il ritorno di Amelio che realizza due triple e 7 punti complessivi, senza dimenticare i “soliti” Acquaroli e Meconi, se non fosse per la superlativa prestazione dell’intera squadra che ha portato questi atleti nella condizione di poter realizzare punteggio e di vincere la partita.

Le ambizioni della TiEmme Basket Fermo rimangono immutate nonostante le altre protagoniste del girone viaggino con un notevole vantaggio ma il campionato è ancora lungo, le condizioni atletiche, tattiche e psicologiche ci sono tutte per fare il meglio possibile da adesso in poi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti