facebook twitter rss

Successo per la
riunione provinciale Fci

CICLISMO - La Federazione Ciclistica Italiana ha incontrato tesserati, ciclisti e gli addetti ai lavori all'interno della sala San Filippo Neri a Fermo. Occasione propizia per tracciare il bilancio delle attività svolte nel 2018
Print Friendly, PDF & Email

La consegna della targa a Silvia Scarponi, sorella dello sfortunato Michele

FERMO – Un bellissimo incontro che ha avuto tanta partecipazione da parte degli addetti ai lavori, appassionati e anche gente comune.

Presso la sala convegni “San Filippo Neri” a Fermo è andata in scena la classica riunione delle società provinciali della Federazione Ciclistica Italiana. Gli onori di casa sono stati fatti dal presidente Marco Lelli, che ha introdotto anche i tanti ospiti presenti a cominciare dai delegati del Coni di Ascoli e Fermo, Armando De Vincentis e Vincenzo Garino, il presidente della Fci Regionale Lino Secchi, il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e l’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini.

L’inizio è stato dedicato a chi non c’è più ed è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Silvio Benignetti (per tanti anni presidente provinciale) e Attilio Francavilla.

Successivamente è arrivata l’introduzione di Marco Lelli, la parola è passata agli ospiti e dopo sono stati proiettati i filmati inerenti al 2018 che hanno ricordato le gare organizzate e i successi degli atleti. L’organizzazione poi si è soffermata sulla sicurezza stradale e la parola è andata alla Fondazione Michele Scarponi rappresentata dalla sorella Silvia.

La prima premiazione ha ricordato la figura di Michele Jacewicz, presente la moglie Dea, che ha consegnato il premio al G. C. Capodarco – Comunità di Capodarco. Poi è toccato ai campioni provinciali su strada delle categorie agonistiche e più tardi ai campioni Nazionali ed Internazionali.

Tra questi il campione Europeo su pista Michele Scartezzini che non potendo essere presente per altri impegni, con un video ha salutato e ringraziato tutti i presenti. Le premiazioni sono continuate per le iniziative solidali, il campionato provinciale Giovanissimi (abilità-Tipo Pista) e per le società che hanno tesserato atleti per la categoria Giovanissimi.

Un riconoscimento è andato anche agli istituti scolastici che hanno aderito ai progetti “La Sicurezza in Bicicletta” e “Pinocchio in Bicicletta”. La serata si è chiusa con la consegna di una targa da parte della S. C. Calzaturieri Montegranaro a Francesco Baldi (Vpm Porto Sant’Elpidio – Monte Urano) vincitore della Challange che ha ricordato Michele Gismondi, il premio è stato ritirato dai dirigenti e direttore sportivo della società. 

 

Fotogallery

Le premiazioni avvenute nel corso della serata fermana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti