facebook twitter rss

Verso le Primarie del Pd, Petrini vuole il faccia a faccia con Gostoli: “Confronti in tutte le province”

FERMO - Lo staff dell'ex parlamentare scrive ai segretari delle 5 federazioni marchigiane, chiedendo di promuovere almeno un dibattito con entrambi i candidati alla leadership regionale per ogni provincia
Print Friendly, PDF & Email

Meno di due settimane alla sfida per la leadership del Partito democratico nelle Marche. I due candidati Giovanni Gostoli e Paolo Petrini continuano ad incontrare i circoli in vista del congresso del 2 dicembre, in cui si voterà per il prossimo segretario regionale Dem. Ma l’ex parlamentare vuole anche il faccia a faccia e dà “piena disponibilità a partecipare a tutti i confronti che si riusciranno ad organizzare”.

Piergiorgio Carrescia, rappresentante di Petrini alla Commissione di garanzia  del Pd per il congresso regionale, che con il candidato segretario ha condiviso l’esperienza alla Camera nella scorsa legislatura, ha inviato una lettera a tutti i 5 segretari delle Federazioni provinciali, invitandoli a promuovere occasioni di dibattito.  Nel documento, si richiama il regolamento per l’elezione del segretario regionale, approvato dalla direzione marchigiana del Pd il mese scorso, in cui si prevede che la commissione provveda “a disciplinare la più ampia diffusione delle linee politico-programmatiche dei due candidati e di garantire loro pari opportunità” ed a “garantire che l’elezione si svolga in modo democratico e che a tutte le iniziative sia assicurata parità di diritti”. Sia Gostoli che Petrini hanno scritto il 6 novembre scorso, convenendo sull’opportunità di superare la fase delle riunioni per l’elezione dei delegati alla Convenzione regionale, ma di voler organizzare comunque riunioni nei singoli circoli per presentare i rispettivi programmai.

Lunedì scorso la Commissione di garanzia ha invitato federazioni e circoli a promuovere momenti di dibattito con la presenza di entrambi i candidati alla segreteria, aperti ad iscritti e non. E’ proprio quello che auspica Petrini. Il suo staff chiede infati ad ogni segretario di federazione del partito “di organizzare almeno una riunione a livello provinciale e di sollecitare i singoli circoli a promuoverne altrettanti per favorire la più ampia partecipazione alle Primarie del 2 dicembre”.

P. Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti