facebook twitter rss

Lotta al traffico di sostanze stupefacenti:
doppio blitz a Lido Tre Archi

FERMO - Messi a segno specifici servizi di controllo del territorio, condotti dalla squadra mobile della Questura di Fermo, unitamente a personale delle unità cinofile della Guardia di Finanza di Fermo e personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara
martedì 20 Novembre 2018 - Ore 13:01
Print Friendly, PDF & Email

 


La squadra mobile della Questura di Fermo, ha eseguito un ordine di esecuzione di carcerazione emessa della Procura della Repubblica di Macerata nei confronti di un cittadino della Tunisia, di circa 30 anni. L’uomo, senza fissa dimora, aveva a suo carico diversi pregressi di polizia e doveva scontare una condanna di un anno per reati inerenti sostanze stupefacenti.

L’uomo,  dopo una breve ma intensa attività di indagine svolta dalla mobile fermana, è stato rintracciato, nella serata di ieri, nel quartiere di Lido tre Archi. Una volta identificato è stato tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Fermo.

Sempre ieri sera, nel corso di specifici servizi di controllo del territorio, condotti unitamente a personale delle unità cinofile della Guardia di Finanza di Fermo e personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, è stato rintracciato sulla costa fermana un cittadino del Marocco, di circa 20 anni. Il giovane, resosi conto della presenza del cane antidroga, ha tento di disfarsi di un involucro che conteneva al suo interno  6 confezioni termosaldate di sostanza stupefacente, pronta per essere immessa sul mercato. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, oltre ad un importante somma di denaro in contanti, è stato sequestrato un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento in dosi di sostanze stupefacenti. Il giovane, risultato clandestino sul territorio nazionale è stato denunciato anche per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X