facebook twitter rss

“Piovono soldi per la videosorveglianza,
ma Montegiorgio resta a bocca asciutta”

La minoranza attacca Ortenzi

POLITICA – La lista Una Nuova Stagione per Montegiorgio, guidata da Ramadori, chiede delucidazioni all'Amministrazione in carica e rimarca come anche sul versante degli impianti sportivi non siano state colte opportunità di finanziamento
Print Friendly, PDF & Email

di Marco Pagliariccio

«Ancora un’occasione persa da parte dell’Amministrazione Ortenzi». Non usa giri di parole Una Nuova Stagione per Montegiorgio per rimarcare il fatto che mentre nel Fermano piovono fondi da Roma per implementare i sistemi di videosorveglianza, Montegiorgio resta a bocca asciutta.

«Ne beneficeranno Comuni limitrofi al nostro come Servigliano, Belmonte Piceno e Grottazzolina – sottolinea il gruppo guidato dall’ex candidato sindaco Marco Ramadori – questo avrebbe permesso di avere un quadro più omogeneo sul territorio e consentito di coprire una vasta zona della media Valtenna. La sinergia con gli altri territori è importantissima in questo ambito. Aumenta ogni giorno tra i cittadini l’esigenza di sicurezza e legalità, ma il nostro Comune non si è ancora dotato di impianti di videosorveglianza ad alta risoluzione. Nel programma e durante la campagna elettorale, Ortenzi aveva promesso impianti di videosorveglianza nelle frazioni e soprattutto il potenziamento degli impianti nelle zone già coperte, nonché l’installazione delle stesse nei siti sensibili e nei parchi giochi. Sarebbe importante capire se in merito non sia stato presentato alcun progetto o se è stato presentato ma non ritenuto idoneo al finanziamento».

Questa mancata occasione fa il paio con la non sottoscrizione da parte del Comune del patto per la sicurezza urbana promosso dalla Prefettura di Fermo qualche mese fa, al quale hanno aderito invece una ventina di Comuni fermani. E non solo, secondo il gruppo di opposizione. «Ci sono Comuni quindi che sanno cogliere le opportunità che si presentano, vista spesso la situazione in cui versano le casse degli enti, e altri come quello di Montegiorgio che ignorano completamente queste opportunità di finanziamento – rincarano la dose –. Lo stesso si può dire per altri settori come quello degli impianti sportivi: qualche settimana fa Comuni come Smerillo sono riusciti ad ottenere fondi ed il nostro, che attualmente sta ammodernando diversi impianti, è costretto ad attingere esclusivamente ai fondi della cassa comunale. Saper amministrare significa anche saper cogliere queste occasioni quando si presentano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti