fbpx
facebook twitter rss

Lutto nel mondo dello sport,
si è spento Pasquale Del Moro

PORTO SAN GIORGIO - Stella d'oro al merito sportivo, una vita dedicata ai ragazzi e allo sport, all'atletica in particolare. "Era amato e conosciuto da tutti. Un dolore infinito" il ricordo del fratello Robertais
Print Friendly, PDF & Email

Angelo Pasquale Del Moro

Dire che ha dedicato una vita intera ai ragazzi e allo sport, all’atletica in particolare, è dire poco per il valore dell’uomo e la dedizione che in 72 anni di vita ha riposto nella formazione dei giovani.

Pasquale Del Moro si è spento questa notte, all’età di 72 anni, nella sua abitazione. E oggi sul mondo dello sport e nella sua città cala un velo di cordoglio e lutto. Anima e cuore dell’Atletica Sangiorgese “Rocchetti” e della Team Atletica Marche, società per le quali ricopriva la carica di presidente.

“Era conosciuto e amato in città e anche in tutta Italia per tutto quello che ha fatto – il ricordo, straziato dal dolore, del fratello Robertais – aveva ricevuto la stella d’oro per meriti sportivi. Una vita dedicata ai ragazzi e all’atletica” poi la voce si spezza dal dolore.

Ad annunciarne la scomparsa la moglie Rita, i figli Mayde, Lorenzo e Laura, i generi Giovanni e Paolo, la nuora Francesca, i nipoti Mattia, Maddalena, Elia e Francesco, la sorella Maria Tina e lo stesso Robertais.

Il corteo funebre muoverà domani alle 14,30 dalla sua abitazione in via Foscolo 40 per procedere verso la chiesa di San Giorgio dove alle 15 avranno luogo i funerali.

“Dopo una vita dedicata allo sport e ai suoi ragazzi ci ha lasciati in nostro presidente Pasquale, un uomo che ha dato tutto se stesso per farci crescere nel rispetto e nell’amicizia verso gli altri. Ciao Pasquale”, il ricordo dell’Atletica Sangiorgese “Rocchetti” e della Team Atletica Marche.

Anche Sinistra Italiana esprime il proprio dolore “per la scomparsa del compagno Pasquale Del Moro” e si unisce al cordoglio di tutta la comunità sangiorgese “per quella che è una perdita di tutta la comunità sportiva e della società civile del territorio”.

La famiglia avrebbe chiesto non fiori ma offerte alla Croce azzurra di Porto San Giorgio.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X