facebook twitter rss

Anche a Castellano nasce un gruppo di controllo del vicinato, Forza Italia: “Avevamo visto giusto”

SANT'ELPIDIO A MARE - "Il piano telecamere stile Grande Fratello proposto dal primo cittadino mostra tutte le sue lacune e non risponde alle aspettative della cittadinanza, nonostante ciò si continua imperterriti su questa strada"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Siamo contenti che anche al quartiere di Castellano si sia costituito un gruppo ispirato al modello del controllo del vicinato: avevamo visto giusto”. Inizia così la nota del coordinamento comunale Forza Italia di San’Elpidio a Mare in materia di sicurezza. La nascita di nuovi comitati per il controllo dei vari quartieri rappresenta per il gruppo politico un passo avanti positivo. Non mancano le frecciate all’amministrazione comunale e al sindaco Alessio Terrenzi.

“Il piano telecamere stile Grande Fratello proposto dal primo cittadino – prosegue Forza Italia –  mostra tutte le sue lacune e non risponde alle aspettative della cittadinanza, nonostante ciò si continua imperterriti su questa strada. A febbraio abbiamo depositato una mozione per istituire il controllo del vicinato, votata poi all’unanimità il 26 marzo da tutto il consiglio comunale. Da allora il vuoto più totale. Non è seguita alcuna azione da parte dell’amministrazione comunale. Ovvio che poi i residenti nei vari quartieri si organizzano come possono.  Il ruolo dell’amministrazione, nel progetto del controllo del vicinato, è fondamentale perchè bisogna coinvolgere anche le forze dell’ordine. Un comitato di volenterosi cittadini è sicuramente un buon inizio, ma l’organizzazione deve essere più ampia e armonizzata a più livelli.
Il tema della sicurezza è uno dei cavalli di battaglia di Forza Italia e di tutto il centro destra. La sera del 26 marzo 2018 abbiamo dato la nostra disponibilità a collaborare per la realizzazione del controllo del vicinato, siamo sempre qui e non ci rimangiamo la parola data. Altri fanno orecchi da mercante. Intanto continuiamo a vigilare sull’attività di questa amministrazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti