facebook twitter rss

Carlo Macchini in finale per la
Coppa del Mondo, specialità Sbarra

GINNASTICA - L'atleta della Fermo 85, nel percorso iridato in corso di svolgimento in Germania, precisamente a Cottbus, gareggerà domani pomeriggio per l'atto decisivo. Tra il classe 2000 e l'ambito traguardo il temibile campione uscente, l'olandese Epke Zonderland
Print Friendly, PDF & Email

La gioia di Carlo Macchini per la conquista della finale

di Paolo Gaudenzi

e Silvia Remoli

 

FERMO – Carlo Macchini, classe 1996, è un atleta della Ginnastica Fermo 85 dal lontano 2000, momento in cui abbracciò i primi concetti della disciplina a soli quattro anni. Attirato dalle specialità quali cavallo, parallele e sbarra, il ginnasta con il passare del tempo ha approfondito quest’ultima tanto da guadagnare, precisamente ieri a Cottbus (Germania) e con un coefficiente di 13.966 punti, il pass per la finale della Coppa del Mondo che si terrà domani nel tardo pomeriggio presso la stessa sede teutonica.

Macchini durante la prova

Ben quarantesei i concorrenti di Macchini allo start delle selezioni alla sbarra, un folto gruppo scremato fino agli otto rimasti in corsa, tra cui l‘olandese Epke Zonderland, campione uscente nel merito.

Accompagnato dall’istruttore, Marco Fortuna, Macchini avrà anche l’occasione per far maturare l’eventuale qualificazione alle prossime Olimpiadi, proprio per come previsto dal nuovo apposito regolamento che vira lo sguardo dalle rese di squadra ad un più meritocratico filtro individuale.

Da sottolineare il tratto conclusivo della performance andata in onda, come detto, nella giornata di ieri, con Macchini ad eseguire una straordinaria uscita dall’attrezzo, impeccabile e priva di qualsiasi sbavatura.

 

Fotogallery

L’istruttore Marco Fortuna, terzo da sinistra e Carlo Macchini, primo da destra

Macchini con la t-shirt della società di appartenenza

Alcuni frame della prova di ieri pomeriggio

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti