facebook twitter rss

La Palmense ferma la Civitanovese
e risale la classifica (Le Foto)

PROMOZIONE - Gara maschia caratterizzata da 8 ammonizioni e due cartellini rossi (uno per parte: Miramontes per i rossoblù e Kouassi per i biancoverdi). Al vantaggio iniziale di Frascerra risponde la doppietta di Ribichini, ma nel finale l'autogol di Dutto inchioda il risultato sul 2-2
Print Friendly, PDF & Email

di Leonardo Nevischi

 

MARINA PALMENSE – La Palmense mette la seconda e, pur non trovando la prima vittoria casalinga della stagione, conquista il secondo risultato utile consecutivo. Dopo il largo successo di sette giorni fa a Montalto (1-5), gli uomini di Stefano Cipolletta fermano la quotata Civitanovese di Emiliano Da Col e risalgono la classifica fino ad uscire dalla zona playout.

IL TABELLINO

PALMENSE 2 (4-2-3-1): Osso; Kouassi, Cocciaretto (15’ pt Mattioli), Pagliarini, Gregonelli; Mauro, Pelliccioni; Iuvalè (46’ pt Marsili), Frascerra, Pelliccetti (1’ st Cameli); Scotucci. A disposizione: Ciarrocchi, Giugliano, Croceri, Serantoni, Cimadamore, Fagiani. All. Stefano Cipolletta

CIVITANOVESE 2 (4-4-1): Lorenzetti; Carafa, Dutto, Marino, Filippini; Linan (20’ st Giri); Lorite, Ferrari, Jorge (14’ st Ben Hamaza), Miramontes; Ribichini (23’ st Alonso). A disposizione: Solà, Smerilli, Garcia, Matteo Salvati, Catinari, Baeza. All. Emiliano Da Col

RETI: 7’ pt Frascerra, 31’ pt e 19’ st Ribichini, 32’ st autogol Dutto

ARBITRO: Steeve Belli di Pesaro; assistenti Stefano Morganti di Ascoli Piceno, Sara Silenzi di San Benedetto del Tronto

NOTE: Espulsi Miramontes al 30’ st per somma di gialli e Kouassi al49’ st per condotta violenta. Ammoniti Miramontes, Gregonelli, Mauro, Ribichini, Mattioli, Filippini, Scotucci, Dutto. Corner 2 – 9. Recupero +2’ +4’

LA CRONACA

Dopo la semifinale per il titolo regionale di Prima Categoria tra la vincente del girone D e quella del raggruppamento C del 26 maggio scorso (terminò 0-2 con reti di Monserrat e Ruibal), la Civitanovese torna a Marina Palmense per la decima giornata del campionato di Promozione.

All’Orlando ed Ilario Stanghetta, i padroni di casa guidati da mister Stefano Cipolletta scendono in campo con uno spregiudicato 4-2-3-1 con il tridente Iuvalè, Frascerra, Pelliccetti alle spalle del terminale offensivo Pelliccioni. I rivieraschi di Civitanova, ancora orfani di Falkenstein, rispondo con il consueto 4-1-4-1 di mister Da Col, con Linan in cabina di regia, Lorite e Jorge sugli esterni (con quest’ultimo al posto dell’infortunato Vechiarello: stiramento all’inguine) e Ribichini a reggere il peso dell’attacco.

La gara si mette subito in discesa per i padroni di casa che al 7′ passano in vantaggio con la rasoiata dal vertice sinistro dell’area di Frascerra, puntualmente imbeccato da Scotucci. La Civitanovese non si scoraggia e risponde immediatamente con il mancino di Miramontes che dalla destra converge verso il centro e costringe Osso a distendersi. Dieci minuti più tardi Jorge esegue un filtrante con i giri contati a premiare l’inserimento di Lorite ma Gregonelli in scivolata anticipa l’esterno rossoblù e sventa la minaccia. Gli ospiti continuano a macinare e alla mezzora ristabiliscono la parità: dal quinto corner in loro favore, Lorite pennella per la testa di Ribichini che incorna e trafigge Osso. Dopo soli quattro minuti il 9 rossoblù avrebbe sui piedi la possibilità di replicare ma la girata mancina viene disinnescata dal tuffo dell’estremo biancoverde. Prima del duplice fischio è Lorite a preoccupare Osso, ma il suo colpo di testa sul traversone di Pato termina a lato.

Nella ripresa la Civitanovese riparte da dove aveva terminato ed attacca a testa bassa alla ricerca del gol che ribalterebbe il risultato. Al 53′ Ribichini fa da perno, allarga sulla destra per Lorite, il quale pennella sul secondo palo per Miramontes che di testa fa da sponda per Ferrari, ma quest’ultimo arriva con un pizzico di ritardo e in spaccata non trova la deviazione vincente. I rossoblù ci provano anche da palla franca ma, sull’arcobaleno di Miramontes, Osso ci mette una pezza.

Al 64′ ecco l’harakiri della Palmense: Pagliarini virgola il rinvio nel disimpegno e serve involontariamente Ribichini, il quale trafigge nuovamente Osso e capovolge totalmente le sorti dell’incontro. L’episodio che cambia nuovamente volto al match arriva alla mezzora della ripresa, quando capitan Miramontes ingenuamente (seppur con troppa fiscalità del direttore di gara, che più tardi non userà lo stesso metro di giudizio in altre circostanze) si becca il secondo giallo. Dalla punizione che ne consegue Marsili scodella in area e Dutto nell’anticipare Scotucci spedisce la sfera nella propria rete. 

Finale turbolento: dopo Miramontes viene espulso anche Kouassi, il quale commette un fallo di frustrazione e si vede sventolare il rosso diretto, senza accennare una protesta.

 

Fotogallery

Cocciaretto e Miramontes, capitani rispettivamente di Palmense e Civitanovese

L’esultanza di Ribichini

L’esultanza di Scotucci e della Palmense al momento dell’autogol di Dutto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti