facebook twitter rss

TiEmme ancora a segno,
è vittoria contro San Severino

BASKET - Amatori maceratesi battuti al termine di un match deciso sul parquet fermano negli ultimi istanti di gara. Per la compagine di coach Marilungo ecco dunque la seconda vittoria consecutiva
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Seconda vittoria consecutiva per la TiEmme Basket Fermo in un difficile confronto casalingo con l’Amatori Basket San Severino Marche. Vittoria di misura, decisa negli ultimi secondi, che conferma la svolta positiva che si è vista da qualche settimana e ridona ossigeno alla classifica.

IL TABELLINO

TIEMME BASKET FERMO 65: Poggi, Mezzabotta 1, Amelio 12, Santini 1, Cingolani, Luciani (cap.) 2, Angeloni 7, Ceregioli n.e., Acquaroli 18, Cardarelli 14, Meconi 10. All. Marilungo, vice Valentini

AMATORI SAN SEVERINO 62: Foglia n.e., Severini 12, Massaccesi 2, Potenza 2, Rossi, Rucoli 8, Ortenzi, Fucili 7, Cruciani (cap.) 4, Calcea, Giuliani 13, Tortolini 14. All. Sparapassi

ARBITRI: De Carolis di Fermo e Tranquilli di Ascoli Piceno

PARZIALI: 15-18, 28-30, 41-48, 65-62

NOTE: Tiri da 3 realizzati: Fermo 5 – San Severino 5, falli: Fermo 17 – San Severino 22

LA CRONACA

Dicevamo di un confronto difficile, iniziato non perfettamente per i giallo-blu della TiEmme, con qualche errore di troppo sotto canestro e che ha consentito agli ospiti di raggiungere un relativo vantaggio. Un nervosismo di fondo che rischiava di compromettere la prestazione tecnica dei padroni di casa che comunque riescono a concludere il primo quarto a soli tre punti di svantaggio. Per fortuna nella parte centrale della gara la concentrazione ritorna ad essere la protagonista della gara della TiEmme sia in attacco che in difesa dove comunque non è stato sempre possibile contenere la prestanza fisica e tecnica dell’ex Tortolini. Situazione di sostanziale parità, ma con un vistoso crescendo atletico e di convinzione delle proprie forze da parte dei padroni di casa, fino ai secondi finali. Infatti a quattro secondi dalla fine, con punteggio di 61 a 62, Meconi subisce fallo e dalla lunetta insacca entrambi i tiri liberi portando la TiEmme in vantaggio di una lunghezza. Rimessa in attacco per gli Amatori dove, per fortuna dei gialloblù, sbagliano clamorosamente il passaggio decisivo, regalando il contropiede a Meconi che insacca al suono della sirena.

In un contesto di performance convincente per tutta la squadra, è da sottolineare la prestazione di Cardarelli che insieme a Meconi è il vero “motore” della formazione gialloblù, di Gegè Amelio con tre triple su 12 punti a referto ma soprattutto di Marco Acquaroli che con i suoi 18 punti si qualifica miglior realizzatore dell’incontro e punto di forza imprescindibile della TiEmme. Per gli amanti delle statistiche, se aggiungiamo i punti dell’incontro con Ascoli della prima giornata, annullati dal giudice sportivo, la TiEmme continua ad essere il miglior attacco del girone A con 69 punti di media a partita e una delle peggiori difese con 71 punti subiti di media, seconda solo alla Victoria Fermo prossima avversaria della TiEmme. Gara, la prossima, quindi che potrebbe migliorare non solo la classifica ma anche le statistiche.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti