fbpx
facebook twitter rss

Il ‘Tentacolo’ chiude i battenti,
l’addio di Fedeli e Covi:
“Magari un domani si potrà tornare”

PORTO SAN GIORGIO - I coniugi alla guida del ristorante sul lungomare Gramsci nord: "In questo momento non ci interessa andare a rimarcare il perché abbiamo preso questa decisione. Chi vive e lavora a Porto San Giorgio lo sa già. Abbiamo ricevuto un'offerta molto allettante dalle zone del lago di Garda"
Print Friendly, PDF & Email

Marco Fedeli e Astrid Covi

di redazione CF

E’ ufficiale. Da ieri il ristorante Tentacolo sul lungomare Gramsci nord, ha ufficialmente chiuso i battenti. I gestori del noto ristorante sangiorgese, Marco Fedeli e Astrid Covi hanno deciso di lasciare la città. Nessuna vena polemica, nessuna critica. Non cambiano vita, restano nella ristorazione. Ma a centinaia e centinaia di chilometri di distanza: “Abbiamo ricevuto una proposta molto allettante dalle zone del lago di Garda”, si limitano a confessare. E lì si trasferiranno con le loro figlie. Lei si riavvicina alla sua tera natale, l’Alto Adige. Lui, invece, lascia la sua Porto San Giorgio. Ma, chissà, un domani. Mai dire mai.

Per ora resta comunque il fatto che il Tentacolo ha definitivamente chiuso. La struttura che dal 2009 ha ospitato il ristorante di Fedeli e Covi è comunale. E soggetta a bando. Ai coniugi, però, la burocrazia non interessa più. Stanno preparando i bagagli. E si affidano a poche righe per dire addio, anche se nel loro cuore, si augurano sia un arrivederci alla città. E oggi, di quello che è stato per quasi 10 anni un locale curato in ogni minimo particolare, resta ben poco. Scatoloni un pò dappertutto. Luci spente. I segni tangibili della chiusura. Definitiva.

In questo momento non ci interessa andare a rimarcare il perché abbiamo preso questa decisione. Chi vive e lavora a Porto San Giorgio lo sa già. Ci piace ricordare che solo lavorando con coscienza e onestà abbiamo avuto per primi le 2 forchette Michelin a Porto San Giorgio e abbiamo dato una ventata nuova alla ristorazione. Abbiamo fatto tanti sacrifici ma ci portiamo via un bel bagaglio di esperienze e sopratutto abbiamo conosciuto persone meravigliose che ci hanno apprezzato sia professionalmente che come famiglia. La crisi che attanaglia il nostro paese non concede molte alternative. Ancora una volta – aggiunge Fedeli – mi ritrovo a rifare le valigia e lasciare la mia terra, questa volta non da solo ma con una meravigliosa famiglia. Porteremo nel cuore la nostra terrazza con vista mare, la nostra meravigliosa pineta dove le nostre bambine sono cresciute e si sono divertite. Un elogio particolare va alla chef Astrid, colonna portante del Tentacolo e della mia famiglia. Chissà magari un giorno si potrà tornare”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X