facebook twitter rss

L’Osservatorio sui disturbi specifici dell’apprendimento: “Al ragazzo serve serenità e diritto allo studio”

SANT’ELPIDIO A MARE - Incontro sulle linee guida sui disturbi specifici dell’apprendimento in programma mercoledì 28 novembre, alle ore 21 all'Auditorium Della Valle di Casette d’Ete
Print Friendly, PDF & Email

L’Osservatorio Permanente sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento della Provincia di Fermo in collaborazione con il Comune di Sant’Elpidio a Mare e l’Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola, organizza per mercoledì 28 novembre, alle ore 21 all’Auditorium Della Valle di Casette d’Ete, un incontro sulle linee guida sui disturbi specifici dell’Apprendimento.

Si tratta di un incontro indirizzato a famiglie ed insegnanti nel corso del quale discutere delle buone prassi relative ai disturbi dell’apprendimento e portare a conoscenza delle famiglie l’esistenza di un servizio volto a sostenerle di fronte a concreti bisogni dei ragazzi, grazie alle competenze specifiche di ciascuno dei soggetti coinvolti.

A relazionare nel corso della serata saranno Lucia Iacopini, presidente AID sezione di Fermo, Simona Tosoni, logopedista coordinatrice Area Riabilitativa Area Vasta, e  Marzia Buccioni, professoressa dell’Ipsia Referente DSA.

L’incontro fa seguito alla produzione e distribuzione di una brochure che sarà distribuita a tutti gli alunni e docenti delle classi e seconde delle scuole elementari del territorio, oltre che alle prime di tutte le scuole medie e superiori.

Si tratta di una brochure che raccoglie il lavoro svolto negli ultimi anni dall’Osservatorio e che fissa i principali comportamenti, definizioni e servizi legati ad un disturbo, la dislessia, che va riconosciuto e tutelato.

La guida rappresenta illustra una serie di step fondamentali per centrare due obiettivi fondamentali: ridare serenità al ragazzo e garantirgli il suo diritto allo studio.

“Abbiamo ritenuto importante organizzare, in collaborazione con l’Osservatorio, un incontro che aiuti le famiglie e gli operatori scolastici a meglio comprendere il disturbo della dislessia e a indirizzare soprattutto le famiglie verso esperti che possano sostenerle ed aiutarle – dice il sindaco Alessio Terrenzi – seppur nella consapevolezza che c’è ancora tanto lavoro da fare affinché tutte le alunne e gli alunni delle nostre scuole possano seguire, con serenità, il loro percorso di studi, senza distinzioni di sorta. Preziosa anche la collaborazione dell’Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola, sempre attenta a problematiche che riguardano i cittadini più giovani, le loro famiglie, la scuola”.

“Ringrazio il Comune di Sant’Elpidio a Mare e l’Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola – continua la presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola – per aver accolto l’invito ad informare la cittadinanza sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e sulla funzione dell’Osservatorio Permanente Provinciale. Questo di Sant’Elpidio a Mare è il primo di diversi incontri già in programma nel territorio provinciale”.

“L’Osservatorio Permanente sui DSA – ricorda il consigliere provinciale Stefano Pompozzi – è uno dei pochi esempi in Italia di collaborazione sinergica tra Enti ed Associazioni che a vario titolo operano sui DSA; esso ha la finalità di supportare i ragazzi, le famiglie e gli insegnanti interessati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti