facebook twitter rss

Fratelli d’Italia sullo spostamento della fermata dei bus a Roma: “Merito della nostra mozione”

FERMO - Il dirigente di Fratelli d'Italia Putzu rivendica i meriti per il mantenimento del terminal bus a Tiburtina, evitando una delocalizzazione che avrebbe penalizzato i pendolari marchigiani e di altre regioni
Print Friendly, PDF & Email

“Altri esultano, ma la situazione l’ha sbloccata una mozione di Fratelli d’Italia”. Lo fa notare il dirigente nazionale di Fdi Andrea Putzu, intervenendo sul dietrofront della giunta Raggi a Roma in merito allo spostamento del terminal dei bus da Tiburtina ad Anagnina. La questione ha tenuto in apprensione molti pendolari, con una parte piuttosto corposa di marchigiani, su una scelta dell’amministrazione romana, intenzionata a delocalizzare al nodo Anagnina la fermata dei mezzi adibiti alle linee interregionali e nazionali.

Il gruppo guidato dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni nell’Assemblea capitolina ha presentato una mozione, evidenziando come alla stazione Tiburtina circolino 8 milioni di viaggiatori l’anno, di cui il 40% provenienti da Marche, Abruzzo e Molise e che lo spostamento avrebbe comportato ingenti disagi per i pendolari, con un notevole allungamento del percorso, oltre all’utilizzo della Metro A, già particolarmente gremita. Dopo una concertazione con gli altri gruppi dell’Assemblea capitolina, si è concordato un testo che ha impegnato la giunta Raggi “a mantenere un terminal bus a Tiburtina, recuperando e riqualificando l’area del piazzale est per realizzarvi una nuova autostazione”. Il provvedimento è stato approvato all’unanimità.

“L’importante è il risultato, che gioverà a tanti nostri conterranei che occasionalmente o abitualmente debbono recarsi a Roma ed avrebbero subito notevoli disagi con la delocalizzazione del terminal – nota Putzu – Ma dato che altri esponenti politici hanno cantato vittoria e rivendicato di aver vinto la battaglia, mi sembra corretto dare i meriti ai rappresentanti di Fratelli d’Italia, in testa la nostra leader Giorgia Meloni, che si sono impegnati concretamente per risolvere il problema ed attraverso la loro mozione hanno raggiunto un accordo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti