fbpx
facebook twitter rss

Scattano i sigilli al Montani:
Triennio posto sotto sequestro

FERMO - Nel primo pomeriggio odierno, la prima sezione della squadra mobile della questura, su disposizione dell'autorità giudiziaria, ha posto i sigilli al triennio dell'istituto che a maggio è finito alla ribalta delle cronache locali e nazionali per il crollo del tetto su una classe, con la tragedia sfiorata
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF (foto Alessandro Giacopetti e Simone Corazza)

Il triennio dell’istituto Montani posto sotto sequestro. Nel primo pomeriggio di oggi agenti della questura di Fermo, con la prima sezione della squadra Mobile, hanno messo i sigilli alla scuola. Sulla porta del triennio del Montani, infatti, è ben visibile il cartello con scritto “Immobile sottoposto a sequestro preventivo nell’ambito del procedimento penale” con “modello disposto dal gip del tribunale di Fermo” proprio oggi.

Dunque la Procura della Repubblica ha evidentemente riscontrato delle anomalie nella scuola tali da giustificare il sequestro dell’immobile. Al momento molte informazioni in più non trapelano. Ma di certo quella odierna è sicuramente l’ultima pagina, pesante, per un istituto che è finito alla ribalta delle cronache locali e nazionali per il crollo del tetto su una classe, lo scorso 14 maggio (leggi l’articolo). Da lì un lungo iter che, con i sigilli posti quest’oggi, sembra tutt’altro che concluso. Resta comunque da capire per quali motivi l’autorità giudiziaria, tramite la questura, abbia deciso per il sequestro per un edificio sul quale, comunque, è ancora in corso l’inchiesta a carico di ignoti aperta dopo il crollo del tetto, a maggio.

Intorno alle 16:30 si è svolta una riunione, al piano terra del Biennio dell’industriale, cui hanno partecipato tra gli altri la dirigente scolastica Margherita Bonanni, la presidente della Provincia Moira Canigola e l’assessore comunale Ingrid Luciani. Bocche cucite all’uscita dalla riunione, intorno alle 18, da parte di queste ultime, mentre la dirigente scolastica si è riunita in seguito anche con alcuni docenti dell’istituto.

TRAGEDIA SFIORATA Crolla il tetto al triennio Montani Danni ingenti, nessun ferito IL VIDEO e LE FOTO

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X