facebook twitter rss

Spunta un presepe vicino all’edicola:
la suggestiva iniziativa
di Francesco Gozzi

PORTO SAN GIORGIO - L'edicolante di via Petrarca: "Dato che ho allestito un piccolo laboratorio all'interno dell'edicola, ho pensato di realizzare un presepe tra l'edicola e la pensilina degli autobus. Ognuno ha contribuito. Così è per tutti e anche un po' di tutti"
Print Friendly, PDF & Email

Si avvicina il Natale. E non è certo insolito trovare presepi allestiti qua e là. Certo non tantissimi. Ma in giro comunque ce ne sono. Non capita certo così spesso, invece, di vederne uno a fianco a un’edicola, sì un’edicola, un presepe a impreziosire un piccolo prefabbricato per la vendita di quotidiani e riviste. Oltretutto a pochi centimetri da dove ci si ferma in attesa del trasporto pubblico.

E’ la suggestiva iniziativa messa in piedi dall’edicolante Francesco Gozzi, che ha la sua edicola in via Petrarca. E a raccontare come nasce quel presepe è lo stesso Gozzi. Così si scopre che oltre a riviste e giornali, in quell’edicola c’è anche dell’altro, di virtuoso, tradizionale. E perchè no, educativo, di un mondo passato in cui ci si divertiva davvero con ‘poco’. Ma dietro a quel ‘poco’ c’erano manualità, impegno, dedizione.

Le stesse che oggi Gozzi impiega nei suoi piccoli capolavori: “Dato che ho allestito un piccolo laboratorio che ho ribattezzato ‘La bottega di Francesco’ all’interno dell’edicola e molti mi conoscono per i lavori che faccio, ho pensato di realizzare un presepe tra l’edicola e la pensilina degli autobus perché sia visibile anche quando l’edicola è chiusa”. Gozzi, infatti, è noto per realizzare giocattoli in legno come cagnolini con le ruote, camioncini, modellini, appendiabiti personalizzati, riproduzioni di pescherecci, gabbiani, piccoli oggetti dal regalo, collane anche di perle. Ma quello che spicca, oggi, è quel presepe: “Il paesaggio è stato realizzato nei momenti di meno affluenza, è in polistirolo di recupero dall’edilizia. Ho usato colori all’acqua. I personaggi mi sono stati donati da varie persone. Ognuno ha contribuito. Così questo presepe è per tutti e anche un pò di tutti”. Una piccola gemma lungo la via, da visitare, da ammirare, da sbirciare quando si attende l’autobus o si va all’edicola-bottega di Francesco.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti