facebook twitter rss

Una vita per la professione di Oculista:
premiato il montelparese Filippo Cruciani

MONTELPARO – Cruciani, originario del borgo valdasino, ha ricevuto il premio ASMOOI 2018 a Roma, dove si è laureato ed esercita presso l'Umberto I
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Il medico Filippo Cruciani, originario di Montelparo, borgo della valle dell’Aso, ha ricevuto il premio ASMOOI 2018, con la motivazione di “Una vita spesa per la professione di Medico Oculista”. Il riconoscimento gli è stato conferito dalla Associazione Sindacale Medici Oculisti ed Ortottisti Italiani il primo dicembre nel corso del congresso nazionale della Società Oftalmologia Italiana (Soi), che si definisce “ente morale in difesa della vista”, svolto dal 28 novembre al 1 dicembre. Congresso importante organizzato a Roma in occasione dei 150 anni dalla fondazione della Soi.

Montelparese di nascita ma oramai romano di adozione, Cruciani si laurea all’università La Sapienza della capitale con 110 e lode, specializzandosi poi in clinica oculistica ed esercitando presso il Policlinico Umberto I. E’ anche autore di libri, tra i quali uno sui 150 anni della Società Oftalmologica Italiana composto da tre volumi, di cui il terzo ancora inedito.

Il primo volume si intitola “Storia e cronache della Soi; il secolo d’oro dell’oftalmologia italiana”, mentre il secondo è “Dalle grandi scoperte all’applicazione clinica e tutela della vista”. Quest’ultimo è stato presentato proprio in occasione della conferenza della Soi. “Doveroso e necessario il ringraziamento a Filippo Cruciani che per spirito di Cultura della Memoria ha svolto un lavoro straordinario per impegno capacità e dedizione”, commenta il presidente Soi, Matteo Piovella.

Nel 2013 il Comune di Montelparo lo ha insignito del premio “Petrocchini d’Oro”, riservato ai cittadini che diffondono il nome e la conoscenza del paese valdasino in Italia e all’estero. L’anno successivo è stato “Marchigiano dell’Anno” per l’attività di oftalmologo a Roma. Ha collaborato in passato anche con la compagnia teatrale Il Murello proprio nella sua Montelparo scrivendo testi teatrali e poesie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti