facebook twitter rss

Spese per la pista di pattinaggio, il MeetUp 5 Stelle chiede chiarimenti

PORTO SAN GIORGIO - Il MeetUp 5 Stelle chiede chiarimenti sui costi della pista di pattinaggio a seguito dei dati pubblicati sull'albo pretorio
Print Friendly, PDF & Email

“Mentre la maggioranza è afflitta da problemi intestini, radio piazza da per imminente un ‘rimpasto’ di governo dell’amministrazione cittadina, e l’opposizione non trova di meglio che polemizzare sul nulla, si legga Jovanotti, a noi del Meet Up 5.0 di Porto San Giorgio non tornano i conti”. Inizia così la nota con la quale il MeetUp 5 Stelle di Porto San Giorgio chiede chiarimenti in merito alle spese per la pista di pattinaggio in centro.

“Dai documenti pubblici, visibili sull’albo pretorio di ogni singolo Comune – spiegano i componenti del MeetUp –  leggiamo che Porto San Giorgio stanzia € 18.200, non si capisce se comprensivi di Iva o meno, per la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Oltre a questo importo, vengono riconosciuti € 11.000,00 per coprire le spese di energia elettrica fornita. A Recanati il contributo, sempre alla stessa ditta,  è pari a € 11.000,00 oltre IVA, per un totale di € 13.420,00. Sui costi per l’energia elettrica il Comune Leopardiano non fa menzione; supponiamo non venga erogato. Se qualcuno ci spiega noi siamo ben lieti di ascoltare e capire per il bene di Porto San Giorgio e dei suoi cittadini contribuenti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti