facebook twitter rss

Fermo Basket, U14:
espugnata Ancona

PALLACANESTRO - Sandroni in formato super spinge il quintetto di coach Ciarpella alla conquista del palasport dell'High School dorica
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – L’U14 del Basket Fermo si impone in trasferta al palasport di Ancona contro la formazione del High School Basketball. Vince nonostante il freddo e la palestra del tutto relativa e nonostante la squadra fosse decimata dalle assenze per squalifica e malattie. Due punti in classifica insperati, considerato che la squadra di casa si trovava a pari punti in classifica con la squadra ospite, che fanno morale e danno un po’ di respiro nel cammino verso la conquista del playoff.

IL TABELLINO

HIGH SCHOOL BASKET ANCONA 41: Bonocore 5, Di Feliciantonio, Bucciarelli 8, Pacetti, Ciarrocchi 3, Ambrogi G. 11, Morselli, Ambrogi A. Mastrosanti 3, Crispiani (cap.), Fabbietti 10, Dell’Anno 1. All.re Ciarrocchi

BASKET FERMO 54: Cipriani, Valentini, Cataldi, Manfredi 6, Ercoli 6, Peroli 6, Sandroni 25, Cardinali, Marilungo 4, Tofoni (cap.) 7, Tascini. All.re Ciarpella

PARZIALI: 8-13, 14-28, 23-41

LA CRONACA

Senza Sollini, Quinzi, Alessandrini, Marinangeli e Amici, con l’aiuto di tre stupendi ragazzi dell’U13, Manfredi, Ercoli e Tascini, è Tommaso Sandroni a prendere in mano i suoi compagni e a trascinarli verso la vittoria finale: 25 punti con 2 triple, svariati assist, canestri da gancio cielo, palleggi da acrobata circense che hanno ubriacato la difesa anconetana, movimenti da ballerino classico che neanche il Nureyev dei momenti migliori, strappando qualche applauso a scena aperta anche dal pubblico avversario.

Per gli arancioni dorici non c’è stata storia sin dall’inizio: dopo cinque minuti si era già sullo 0 a 13 poi parzialmente recuperato dai padroni di casa. Nel secondo quarto il Basket Fermo preme sull’acceleratore, Sandroni realizza ma porta a canestro anche i giovani Ercoli e Manfredi, che non si sono lasciati certo intimorire dai più grandi, e spiana la strada alle incursioni di Irene Peroli.

Nella terza frazione si fanno sentire anche Tofoni e Marilungo, con i loro centimetri e la presenza fisica. Soltanto nell’ultima frazione di gara, a risultato acquisito, i gialloblù fermani si sono leggermente rilassati, soprattutto in difesa, lasciando un po’ di spazio per la rimonta ai ragazzi dell’anconetana scuola superiore di pallacanestro. Nell’impresa vanno ricordati, comunque, anche i ragazzi non entrati a referto che, se anche non hanno realizzato punti, sono stati determinanti nell’organizzazione del gioco e quindi della vittoria finale. Tutti veramente molto bravi.

Ora non resta che aspettare la partita pre-natalizia del 20 dicembre contro l’Or.Sal. Blu, altra squadra di Ancona, e lo si farà ad organico completo e più rilassato, con minore ansia da prestazione e più voglia di divertirsi.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti