facebook twitter rss

Seconda categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Nel gruppo E vittoria e testa della classifica per il Casette d'Ete, nel girone G continua la caccia della Corva alla capolista Cossinea
Print Friendly, PDF & Email

Edoardo Chiavoni, attaccante del Casette d’Ete capolista nel girone E

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Il calcio di Seconda categoria riprende la marcia dopo i tragici fatti di Corinaldo, avvenuti nello scorso week end, che hanno indotto il Comitato Regionale Marche al rinvio del turno recente.

Ecco dunque regolarmente in campo, oggi, le compagini fermane impegnate in ambo i gironi di competenza.

Nel girone E c’è il pareggio interno della Vigor Sant’Elpidio a Mare, per 1-1, ad ospitare l’Aries Trodica ed il rotondo successo sull’erba di casa del Casette d’Ete, ad imporre il netto 3-0 allo United Civitanova. Stessa sorte, ma subita lontano dalla mura amiche, quella patita dalla Vis Faleria, sconfitta con il tris dai padroni di casa sangiustesi del Telusiano. Gol a grappoli, ben sette, quelli che hanno però decretato la debacle lontano dalla terra calzaturiera, per 4-3, della Dinamo Veregra, caduta a Morrovalle. 1-1 domestico, nello scontro di alta quota, l’epilogo della sfida tra Montegranaro e San Claudio.

Con la prova maiuscola odierna il Casette d’Ete sale sul trono di graduatoria con 29 punti, inseguita da un Montegranaro affatto domo, lontano appena tre misure. La Vis Faleria è in prossimità della soglia playoff con 19 gettoni, a centro classifica, precisamente a 16, la Vigor Sant’Elpidio. Al penultimo posto, con 9 punti, la Dinamo Veregra.

Gruppo G. Analisi di riferimento che evidenzia in apertura i resoconti di due derby provinciali: il 2-1 tra Borgo Rosselli e Grottazzolina nonché lo 0-0 frutto dell’incrocio tra Corva e Montottone New Generation. Il Petritoli è invece inciampato per 1-0 sull’erba del Valtesino, sempre in esterna, precisamente a Montefiore, l’Umberto Mandolesi ha rimediato un punto grazie all‘1-1 del triplice fischio. Magliano ed Atletico Porchia hanno chiuso sullo 0-0, mentre non c’è davvero pace per l’Union 2000, nuovamente bersagliata di reti: ben 7-0 il bilancio giornaliero frutto del confronto domestico al cospetto del Borgo Mogliano. Spes Valdaso ed Avis Ripatransone andranno invece in campo domani pomeriggio.

Corva alla caccia dalla capolista Cossinea, per una differenza minima tra le due data dal quoziente punti di 27 a 25. Montottone New Generation nel cuore dei playoff con 23 punti, stessa fascia di graduatoria per la Spes Valdaso, oggi con 20 gettoni ma, per come detto, a disputare il turno di calendario solo domani. A centro classifica Petritoli ed Umberto Mandolesi, rispettivamente con 16 e 14 punti, Magliano in linea di galleggiamento con il baratro playout, a quota 10, con il fondo di lista purtroppo monopolizzato da compagini fermane: Grottazzolina e Borgo Rosselli a 9, desolatamente ultima la Union 2000 con 4 punti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti