facebook twitter rss

Sconfitta onorevole
per il Futsal Cobà

SERIE A2 - In casa della capolista imbattuta Cmb Signor Prestito matura un 2-1 che lascia l'amaro in bocca anche alla luce dei due legni presi che hanno impedito agli Sharks di passare in vantaggio ed impostare così una gara diversa
Print Friendly, PDF & Email

L’autore del gol per il Cobà, Mazoni

SALANDRA (MT) – Solo la sfortuna impedisce agli Sharks di uscire indenni dalla proibitiva trasferta di Salandra contro la capolista Cmb Signor Prestito.

Gli uomini di Campifioriti si difendono imbrigliando un fortissimo avversario che ha la supremazia territoriale, ma non le migliori occasioni del match.

Due volte infatti i legni della porta locale negano il vantaggio agli Sharks, pericolosi almeno in altre due circostanze.

 

IL TABELLINO

SIGNOR PRESTITO COM.MEDIO BASENTO 2: Weber, Zancanaro, Sanchez, Vega, Vizonan; Pulvirenti, Silletti, Calderoli, Nardolillo, Caruso, Castrogiovanni, Ciampitti. All. Fausto Scarpitti

FUTSAL COBA’ 1: Moretti, Basso, Borges, Mazoni, Piovesan; Sgolastra, Bagalini, Zacheo, Guga, Lamedica, Mancini, Quondamatteo. All. Leonardo Campifioriti

ARBITRI: Luca Michele De Candia della sezione di Molfetta e Gianpiero Cafaro della sezione di Sala Consilina

RETI: 16’09” pt Vizonan (rigore), 06’04” st Sanchez, 07’00” st Mazoni

NOTE: Espulsi al 16’08” pt Lamedica e al 18’35” st Vizonan; ammoniti Mazoni, Caruso e Castrogiovanni

LA CRONACA

Il Cmb dà comunque l’impressione di poter da un momento all’altro far breccia nella retroguardia ospite. Ciò avviene al 16′ 09″, quando Jack Lamedica evita una rete sostituendosi a Moretti nella parata e venendo ovviamente espulso. Il susseguente rigore viene trasformato alla perfezione da Vizonan. Il primo tempo termina così 1-0. In svantaggio, dunque, ma con una squadra che fino ad oggi aveva mantenuto una media di oltre sette gol a partita.

La ripresa si apre sulla falsariga della prima frazione, senonche’ al 6′ 04″ David Sanchez segna un gol da antologia calciando al volo da azione di calcio d’angolo senza margine di intervento per Moretti. La reazione è immediata e una grande azione di Vincius Mazoni lascia a Marciano Piovesan la palla buona: il bomber carioca non se la lascia sfuggire e l’1-2 riapre la gara.

A due minuti dalla fine Vizonan prende il secondo giallo e viene espulso: i biancazzurri cercano con tutte le forze di approfittarne, ma all’ultimo secondo la traversa respinge il tiro di Guga a portiere battuto. I locali primi in classifica con tutte vittorie e un pari esultano, nemmeno fossero usciti vivi da un cataclisma. Questo deve essere lo sprone per gli Sharks, tutti bravissimi con Mazoni, Bagalini, Basso, Moretti e Borges in testa. Una sconfitta che fa male per come si erano messe le cose, ma nello stesso tempo che rinsalda la consapevolezza di essere in grado di fare un grande campionato.

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti