facebook twitter rss

Piano investimenti: per il 2019 priorità all’edilizia scolastica a Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Approvato il piano triennale delle opere pubbliche: nel primo anno priorità agli interventi sui vari plessi, con adeguamenti sismici e messe in sicurezza; ci sono anche campo da calcio in erba sintetica a Cretarola e piattaforma da basket alla Faleriense
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Sono protagoniste soprattutto le scuole nel piano investimenti varato nei giorni scorsi dalla giunta Franchellucci, che in vista della preparazione del bilancio 2019 ha approvato il programma triennale delle opere pubbliche. Alcune voci sono la naturale conclusione degli iter già avviati o dei finanziamenti intercettati nel corso del 2018 che volge al termine. Le due voci più corpose riguardano l’acquisizione di parte dell’ex cineteatro Gigli, che dovrebbe avvenire entro la prossima estate, al termine dei lavori di restauro ancora in corso, per una somma di 1.834.000 euro. Ci sono poi i 2,2 milioni per l’adeguamento sismico della scuola media Galilei. Altra opera già finanziata con 1,3 milioni, sempre in materia di edilizia scolastica, è la nuova primaria Collodi alla Corva.

Inserita nel piano degli investimenti anche la messa in sicurezza degli altri plessi. L’effettiva necessità di tali interventi andrà poi valutata in base agli studi di vulnerabilità sismica che entro fine anno saranno affidati a professionisti per valutare lo stato degli edifici. Intanto il Comune ha preventivato tra le possibilità di investimento 800.000 euro per l’adeguamento sismico e messa in sicurezza della materna Cretarola, 950.000 per la Rodari di via Pesaro, 2 milioni per intervenire sulla Pennesi in centro, 650.000 per la messa in sicurezza della De Amicis e 600.000 per la scuola Martiri della Resistenza.

Tra le altre voci, un milione di euro per la riqualificazione di villa Baruchello con i fondi stanziati dal Cipe, 664.000 per il ponte ciclopedonale con Civitanova Marche, 800.000 per il completamento del secondo piano alla Cittadella del sole. Per chiudere, in matera di impianti sportivi, 470.000 euro per campo da calzio a 7 in erba sintetica e spogliatoi a Cretarola, 30.000 per un campo da basket ed area attrezzata all’area verde di via Faleria, 120.000 per adeguamento antincendio dello stadio Ferranti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti