facebook twitter rss

Mario Maglianesi, 62 anni a
Natale ed esempio di sport

STORIE - Calciatore prima, podista in seguito ed oggi ciclo amatore in sella alle due ruote griffate Xtreme Bike Team. Nonostante lo scorrere del tempo eccolo protagonista nel circuito Marche Marathon e sulla linea di partenza delle Gran Fondo di tutta Italia
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGIORGIO – Una bella storia di uno sportivo vero.

Stiamo parlando di Mario Maglianesi di Montegiorgio (foto), imprenditore ed oggi gran pedalatore. Dal calcio in gioventù al podismo per poi trovare la sua collocazione nel mondo delle due ruote a pedali.

“Da giovane – ha detto Mario Maglianesi – la mia grande passione è stata il calcio poi, dopo una pausa, sono passato al podismo dove mi sono tolto grandi soddisfazioni. Pensate che poco dopo i 40 anni correvo, con l’Avis Mobilificio Lattanzi, i 10.000 metri in 36 minuti. Poi sono arrivati problemi alla schiena e allora, consigliato bene, sono passato al ciclismo che nella mia seconda giovinezza è diventata la mia grande passione”.

Maglianesi è un imprenditore di successo e quando può insieme agli amici dell’Xtreme Bike Team, è sempre pronto a salire in sella.

“Quest’anno ho disputato tutte le prove del circuito Marche Marathon – ha continuato Maglianesi – correndo anche tante Gran Fondo in giro per tutta Italia. Farlo con un gruppo di amici è sempre bello e al di là del risultato finale, ci sono grandi soddisfazioni. Adesso mi sto allenando in mountain bike per essere pronto per le prove su strada”.

Coniugare il lavoro con lo sport non è sempre impresa facile, Maglianesi prova a darci la sua ricetta.

“E’ dura riuscirci – ha concluso Maglianesi – però quando si ha una grande passione per lo sport, si può fare tutto. Sto cercando di farlo capire anche ai giovani perché lavoro e sport possono andare di pari passo”.

Il giorno di Natale Maglianesi compirà 62 anni, li festeggerà in famiglia insieme ai nipoti, pronto però il giorno dopo a tornare in sella.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti