facebook twitter rss

Cangini (FI): “Nella manovra
poco o niente per i terremotati”

SISMA - Il senatore azzurro: "Avevano anche promesso di ridurre del 40% le tasse ai terremotati del Centro Italia così come il governo Berlusconi fece con quelli de L'Aquila. Ennesima promessa non mantenuta"
Print Friendly, PDF & Email

Il sen. Andrea Cangini

“Speravo che dopo il passaggio, e la riscrittura, della manovra economica a Bruxelles, il governo avrebbe avuto la decenza di stanziare le risorse necessarie per dare finalmente finalmente sollievo alle popolazioni colpite dal terremoto di ormai due anni e mezzo fa. Mi sono illuso”. Sono le parole del senatore di Forza Italia Andrea Cangini, eletto nelle Marche.

Cangini che aggiunge: “Poco e niente c’era, poco e niente è rimasto. Tra l’altro, avevano promesso di ridurre del 40% le tasse ai terremotati del Centro Italia così come il governo Berlusconi fece con quelli de L’Aquila. Ennesima promessa non mantenuta”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Andrea Cangini, eletto nelle Marche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti